Vai al contenuto

Commissione Covid, FdI “sdogana” i danni da vaccino. Rissa, urla e insulti alla Camera (VIDEO)

Pubblicato il 15/02/2024 14:34 - Aggiornato il 15/02/2024 15:23
Come era prevedibile, le discussioni sull’avvio della Commissione Covid alla Camera hanno scatenato un putiferio. A dare il via a quella che è stata una vera e propria battaglia senza esclusione di colpi è stato l’intervento di Alice Buonguerrieri, una deputata di Fratelli d’Italia. L’attacco di Buonguerrieri all’ex Presidente del Consiglio Conte e all’ex Ministro della Salute Speranza è stato durissimo. “Questa è la commissione che ci chiedono coloro che hanno subito lockdown, green pass, restrizioni, soluzioni che non avevano alcun supporto scientifico ma sono state adottate come misure di cieca disperazione. Per usare le parole di Walter Ricciardi, consulente di Speranza e del governo Conte”. (continua dopo la foto)
Poi la deputata ha toccato un tema che sinora è stato un tabu sia per la politica, sia per quasi tutti i media: “La commissione è stata chiesta anche dagli italiani che hanno subito reazioni avverse da vaccino e che ora chiedono aiuto, ma si sentono dire che non esistono”. E’ forse la prima volta che il tema dei danni da vaccino viene introdotto in Aula con tanta fermezza da un componente del Governo. Forse, è arrivato finalmente il tempo delle risposte alle tante domande rimaste sempre inevase. Soprattutto considerando che fra rivelazioni, documenti più o meno segreti e ammissioni di alcuni dei responsabili, sul tema Covid si sta sollevando il velo di Pandora. (continua dopo il video) Buonguerrieri ha concluso il suo intervento rivolgendosi direttamente a Conte e Speranza. E lì, l’atmosfera già tesa si è ulteriormente riscaldata. “Sono ancora nitide nei nostri occhi le immagini delle bare di Bergamo”, ha attaccato la rappresentante di FdI. “Questa commissione rivivrà uno dei periodi più drammatici della nostra storia. Perodo che l’Italia ha avuto la sfortuna di affrontare con il peggior Premier e il peggior Ministro della Salute della storia: Giuseppe Conte e Roberto Speranza”. Buonguerrieri è stata interrotta diverse volte e sono volati insulti e urla. L’ex ministro della Salute ha addirittura lanciato accuse di “squadrismo”. Ma per quanto si agiti, la strada ormai sembra tracciata. E forse è finalmente arrivato il tempo della verità. potrebbe interessarti anche https://www.ilparagone.it/attualita/grida-allevento-di-speranza-in-sedia-a-rotelle-dopo-il-vaccino-la-non-risposta-dellex-ministro-video/