x

x

Vai al contenuto

Orrore nel cuore di Milano. Esseri umani come zombie nei sotterranei: “Feci e urine dovunque” (VIDEO)

Pubblicato il 17/11/2023 11:43 - Aggiornato il 17/11/2023 13:19

Cantine utilizzate come occupazioni abusive, senza che i proprietari riescano a farle sgomberare per poterle riavere a disposizioni. Con situazioni di estremo degrado all’interno. Una denuncia choc, quella fatta dagli abitanti di via Appennini a Milano, che lamentano il totale silenzio da parte dell’amministrazione cittadina di fronte a questo fenomeno. Una nuova grana per il sindaco Beppe Sala, finito da tempo nel mirino dei milanesi per la violenza dilagante nelle strade, con episodi di aggressione e rapina che si verificano con frequenza sempre più allarmante. Le immagini delle cantine occupate e delle loro condizioni hanno fatto subito il giro dei social, facendo indignare gli utenti. (Continua a leggere dopo la foto)
“Insulti a Schlein!” Sala attacca Pucci: “Clientelismo.” Ma la rete lo asfalta (VIDEO)

cantine occupate milano

A raccogliere la testimonianza dei residenti è stata la pagina social Milano Bella da Dio, che contribuisce a segnalare situazioni di degrado e pericolo. “Da qualche tempo nelle nostre cantine vivono degli extracomunitari – hanno scritto gli abitanti di via Appennini – non possiamo più scendere e utilizzarle: ci dormono, ci defecano, ci urinano”. (Continua a leggere dopo la foto)

cantine occupate milano

“Ormai ne hanno preso possesso – hanno scritto i residenti – non vi dico l’odore che si sente nel palazzo… Qualche mese fa era stato fatto un intervento da parte dei carabinieri perché uno degli inquilini aveva trovato una pistola. A quel punto gli occupanti sono stati cacciati e sono state chiuse le cantine”. (Continua a leggere dopo la foto)

cantine occupate milano

Nel giro di un mese, però, gli occupanti sono tornati. Gli inquilini, insomma, pagano regolarmente l’affitto e spese condominiali che arrivano quasi a 400 euro, ma non si vedono garantita né la sicurezza né la polizia. E continuano ad attendere invano una risposta.

Ti potrebbe interessare anche: Italia invasa dalla nuova droga. È allarme rosso: che cos’è e perché è pericolosissima. Dove e come si sta diffondendo (VIDEO)