in

Ora Bill Gates si mette pure a consigliare libri. Invece di difendersi dalle accuse della moglie

Invece di difendersi dalle terribili accuse che gli sono piovute addosso da parte della sua ex moglie, Bill Gates si dedica – oltre alle altre cose… – a consigliare libri per l’estate. Sul suo blog Gates Notes ha pubblicato infatti la sua personalissima selezione: cinque titoli che hanno in comune la relazione tra uomo e natura. “Forse perché la vita di tutti è stata sospesa da un virus – ha scritto il filantropo Bill Gates – o forse perché ho passato così tanto tempo quest’anno a parlare di ciò che abbiamo bisogno di fare per evitare un disastro climatico”. Guarda un po’… E quali sono questi consigli di lettura? (Continua a leggere dopo la foto)

Il primo – neanche a dirlo – è l’autobiografia di Barack Obama “Una terra promessa”, che parte del suo primo mandato come presidente degli Stati Uniti e passa per l’uccisione di Bin Laden. Di lui dice Bill Gates: “Il presidente Obama è insolitamente onesto sulla sua esperienza alla Casa Bianca, compreso quanto ci si senta soli nell’essere la persona che alla fine prende la decisione. È uno sguardo affascinante su cosa significa guidare un paese in tempi difficili”. (Continua a leggere dopo la foto)

A seguire, Bill Gates consiglia “Il sussurro del mondo” di Richard Powers, che racconta le vite di 9 persone ed esamina il loro collegamento con gli alberi. “Mi ha commosso la passione di ogni personaggio per la sua causa e ho finito il libro desideroso di imparare di più sugli alberi”. Il terzo consiglio è “La miglior difesa. La nuova scienza del sistema immunitario”, una questione che a Gates sta decisamente a cuore… È un racconto in quattro vite di Matt Richtel, scritto prima della pandemia. (Continua a leggere dopo la foto)

Poi “Lights Out: Pride, Delusion and the Fall of General Electric”, dei due giornalisti del Wall Street Journal, Thomas Gryta e Ted Mann. E infine “Under a White Sky: The Nature of the Future” di Elizabeth Kolbert che secondo Bill Gates è “un’analisi fondamentale del binomio umanità-natura”. Avete preso nota? Se lo dice lui…

Ti potrebbe interessare anche: “Lei è vaccinato, sì?”. La domanda di Lilli Gruber fa sbottare Cacciari: risposta epica

“Eppure di questa paura ci tocca sorridere…”

Il Financial Times dietro la conferenza di Draghi dopo il disastro sul mix di vaccini