in

A Draghi non basta la scorta. Ecco come il Premier ha deciso di utilizzare i carabinieri

Le manie del Governatore del Draghistan sono sempre più eccentriche. L’ultima trovata del Premier? Utilizzare l’Arma per lavare le auto blu del suo staff. Sì, avete capito bene. Saranno gli uomini in divisa ad occuparsi dello shampoo dei veicoli che i cittadini pagano ai politici.
(Continua a leggere dopo la foto)

L’autolavaggio

Ebbene sì, tra i tanti usi delle forze dell’ordine Mario Draghi ha scelto l’autolavaggio. Una determina di Palazzo Chigi nella caserma Podgora dei Carabinieri di Roma, zona Trastevere, ha stabilito che i militari dovranno occuparsi di questo delicato compito. La caserma, infatti, è dotata di un efficiente autolavaggio, ritenuto dal Premier assai più sicuro e performante di altri esercizi privati della zona, anche se più comodi da raggiungere.
(Continua a leggere dopo la foto)

Auto blu splendenti

Le auto blu da pulire e lucidare sono ben 15, per un totale di 740 lavaggi annuali. Draghi si è però premurato di reperire egli stesso il materiale di consumo, chiudendo un accordo di fornitura a prezzo scontato con la Cosmica Tecnologie Industriali srl, con i quali è stata pattuita la cifra di 1.073,60 euro Iva compresa.
(Continua a leggere dopo la foto)

I lavaggi saranno quindi a buon mercato considerato il prezzo esiguo della fornitura, circa 1,50 euro a servizio. La manodopera dei carabinieri, invece, benché venga offerta gratuitamente al Premier, peserà probabilmente in termini di mancanza di tempo per l’assolvimento di quello che dovrebbe essere il servizio pubblico a loro intestato, ovvero, tra le altre cose, la protezione dei cittadini.

Potrebbe interessarti anche: “Così punirò Putin”. La ridicola minaccia di Oscar Farinetti che fa sbellicare il Cremlino

Sostieni il paragone.it, abbiamo bisogno del tuo aiuto: DONA

In tempi così difficili per l'editoria garantire un'informazione contro il sistema e volta a smascherare i magheggi delle elite è sempre più difficile. Parlare del vaccino e della campagna vaccinale da un'altra prospettiva è rischioso. Sostieni il duro lavoro che ogni giorno svolgiamo schierandoci contro quella logica che vede l'informazione passare addomesticata solo per i canali mainstream. Diventa anche tu sostenitore de ilparagone.it e difendi l'informazione libera!

“Così punirò Putin”. La ridicola minaccia di Oscar Farinetti che fa sbellicare il Cremlino

Mascherine contro il covid, Pregliasco ordina e il governo esegue: cosa hanno deciso