in

“Tolgano le restrizioni altrimenti reagiremo così”, l’avvertimento delle imprese italiane (MIO) al Governo

Pubblicato il 17/03/2022 11:21

Paolo Bianchini, presidente di MIO Italia, Movimento italiano per l’ospitalità, tramite un comunicato ha espresso la propria posizione in merito all’operato del Governo: «Il 31 Marzo cessato lo stato d’emergenza si tolgano le restrizioni ideologiche e si torni alla vita normale». Queste le premesse del Presidente.
(Continua dopo la foto)

«Il 31 marzo cesserà lo stato d’emergenza: dal primo aprile si tolgano tutte le restrizioni, che ormai hanno radici ideologiche e non sanitarie, e si torni alla vita normale, altrimenti lo faremo da soli disubbdiendo». Perentorio Bianchini aggiunge che: «Siamo in piena stagflazione e il Governo ha il dovere di dare impulso alla nostra economia, che è sull’orlo del precipizio. Anzi, molte imprese sono già precipitate e le saracinesche chiuse per sempre sono lì a testimoniarlo».
(Continua dopo la foto)

«Draghi, Franco e compagnia – conclude Bianchini – dimostrino di esistere, facciano qualcosa di concreto. Molte forze politiche che sostengono il Governo chiedono un consistente scostamento di Bilancio, per aiutare cittadini e imprese, in un momento storico drammatico, anche sotto il profilo economico: si passi subito dalle parole ai fatti o il tempo scadrà, con ricadute sociali devastanti».
(Continua dopo la foto)

Il furioso appello arriva alla vigilia del via al nuovo decreto covid, che stabilirà secondo quali crismi la vita degli italiani verrà condizionata nei prossimi mesi.

Potrebbe interessarti anche: Green Pass: approvato il decreto. Ecco la roadmap

Sostieni il paragone.it, abbiamo bisogno del tuo aiuto: DONA

In tempi così difficili per l'editoria garantire un'informazione contro il sistema e volta a smascherare i magheggi delle elite è sempre più difficile. Parlare del vaccino e della campagna vaccinale da un'altra prospettiva è rischioso. Sostieni il duro lavoro che ogni giorno svolgiamo schierandoci contro quella logica che vede l'informazione passare addomesticata solo per i canali mainstream. Diventa anche tu sostenitore de ilparagone.it e difendi l'informazione libera!
-->

Italia, il gas c’è ma non lo estraiamo. Lo scoop di “Fuori dal Coro”

“Gas, nella Ue ognuno deve cavarsela da solo”. Il veto della Germania affossa l’Italia