in

La proposta choc di Crisanti: “Non ti vaccini? Via la copertura sanitaria”

Un terrorismo mediatico crescente, fomentato a cadenza quotidiana da virologi, esponenti del Cts e presunti scienziati e che trova sponda nel ministero della Salute di un Roberto Speranza ormai affezionato a restrizioni e limitazioni. Con l’arrivo della variante Delta, l’allarmismo è subito tornato a correre nell’etere, accompagnato dalle solite parole: obbligo vaccinale per tutti, in caso contrario chiusure, coprifuoco, lockdown nazionale. E con proposte al limite del surreale che continuano ad alternarsi, come l’ultima trovata di Andrea Crisanti.

La proposta choc di Crisanti: "Non ti vaccini? Via la copertura sanitaria"

Ospite di Concita De Gregorio e David Parenzo a La7, Crisanti si è lanciato addirittura in una proposta choc per cercare di ridurre il numero di “non vaccinati”, italiani visti ormai alla stregua di criminali o poco meno. E pazienza se i dubbi sugli attuali vaccini sono più che legittimi, per il professore di Microbiologia a Padova bisogna intervenire subito. E farlo in maniera pesante.

“Il problema delle persone che non si vogliono vaccinare è estremamente complesso e va affrontato cercando di capire perché non lo vogliono fare – ha spiegato Crisanti – Ci sono persone che non si vaccinano perché ci sono motivi religiosi e lì non ci può fare niente e non si può neanche obbligarli a fare il vaccino. Poi ci sono persone che hanno paura e sono tante e lì si può fare molto per convincerli. E infine ci sono altre persone che non si vogliono vaccinare per pregiudizio. Il miglior deterrente che ci sia è di levare la copertura sanitaria se si prendono il Covid, cioè fargliela pagare”.

Sì, avete capito bene. Tanto che Crisanti ha poi spiegato nel dettaglio: “Un giorno in rianimazione costa 2500 euro, non capisco perché lo debba pagare il servizio sanitario visto che è una cosa che si sono procuratori da loro. Sono sicuro che questo possa essere un incentivo estremamente valido. Non ti vaccini, ma se ti ammali paghi tutto. Queste persone fanno un grossissimo danno alla comunità. Fanno un danno a loro stesse e alla propria famiglia. Quelli che non si vaccinano per motivi ideologici sono la minoranza, la corretta comunicazione può fare la differenza su una grossa fetta di persone. Se uno non vaccinato, avendo avuto la possibilità di vaccinarsi, va in ospedale allora dovrebbe pagare. La vita delle persone costa 2500 euro al giorno, passa a tutti la voglia di pagare 15-20mila euro”.

Ti potrebbe interessare anche: “Costretto a inventare abusi sessuali e riti satanici”. Veleno, il ‘bambino 0’ confessa tutto

‘Denuncia gli estremisti tra i tuoi amici!’, la nuova politica in arrivo su Facebook. Ecco il rischio che corriamo