in

“Ho fatto carriera ma non ho amici”: lo sfogo dell’amministratore delegato diventa virale sui social

Un video diventato virale in rete, capace di stupire gli utenti per la sua particolarità e di far riflettere sui modelli di successo che la società di oggi ci impone. Protagonista un uomo di 52 anni di nome Mark Gaisford, che vive a Londra e che può vantare una brillante carriera: oggi è amministratore delegato di un’azienda che si occupa di reclutamento di personale. Nel filmato, però, non racconta i segreti che lo hanno aiutato a raggiungere i suoi traguardi né fa vanto della vita che è riuscito a costruirsi. Piuttosto, si lamenta nel fatto di non avere dei veri amici.

“È davvero difficile – spiega Mark nel filmato che ha fatto il giro dei social – perché nessuno vorrebbe ammetterlo”. L’uomo spiega poi come, stando ai dati emersi da uno studio effettuato in Inghilterra, il numero di persone sole sarebbe in costante aumento negli ultimi anni, soprattutto nella popolazione maschile. Il video è diventato immediatamente virale superando nel giro di poco il traguardo del milione di visualizzazioni.

Quello che Mark non poteva immaginare, infatti, è che la sua confessione malinconica avrebbe scatenato un vero e proprio effetto domino, con tantissimi utenti a rispondergli e ammettere a loro volta di vivere soli, senza delle conoscenze che non sia legate al lavoro. Un aspetto della loro vita del quale si vergognano e che solo di fronte a quel filmato hanno trovato il coraggio di affrontare senza più nasconderlo.

Sotto la sua confessione si moltiplicano commenti come questi: “Ho 30 anni e ho lo stesso tuo problema”, “Mi sono trasferito in Australia otto anni fa, sono d’accordo sul fatto che si conoscono molte persone attraverso il lavoro, ma sono amici?”, “Grazie per avermi dato la fiducia necessaria per affrontare il mio problema”. Mark Gaisford non riesce a credere che le sue parole abbiano ricevuto tanto consenso: “Non avevo idea – ha detto – che avrebbero avuto un tale impatto su tutte queste persone.”

Ti potrebbe interessare anche: https://www.ilparagone.it/consumatori/tasse-casa-aumento-imu/

Un’altra follia: sanzioni per la tardiva emissione della fattura anche se l’imposta è pagata

Stretto di Messina, il sindaco di Villa San Giovanni arrestato per corruzione