Vai al contenuto

Addio Zelensky. Le intercettazioni che lo mettono nei guai. Perché per lui potrebbe essere la fine

Pubblicato il 19/12/2023 15:19 - Aggiornato il 19/12/2023 15:20

Un crollo verticale nella popolarità, arrivata ai minimi storici. Per il premier ucraino Volodymyr Zelensky, la guerra in corso con la Russia non sembra aver portato buone notizie, anzi: come spiegato da Repubblica, in un anno la fiducia nel presidente è scesa di oltre il 20%, sulla base di un sondaggio realizzato dall’Istituto internazionale di sociologia di Kiev. E mentre al fronte si riducono le operazioni militari per mancanza di munizioni e rifornimenti stranieri, anche il capo delle Forze Armate ucraine, Valery Zaluzhny è tornato a incalzare, con altre critiche il presidente. (Continua a leggere dopo la foto)
Renzi, dall’Arabia con furore. Mister “shish” torna in azione: l’esilarante VIDEO in inglese

Da dicembre dello scorso anno, le ‘quotazioni’ di Zelensky sono passate dall’84 per cento al 62 per cento. La stragrande maggioranza degli intervistati, il 96 per cento, ha dichiarato allo stesso tempo di avere fiducia nei militari confermando la cifra di dicembre 2022. Inoltre l’88 per cento degli interpellati ha dichiarato di fidarsi del capo dell’Esercito ucraino, generale Valery Zaluzhny, che non era stato incluso nelle precedenti edizioni del sondaggio sulla fiducia del Kiis. (Continua a leggere dopo la foto)

Proprio Zaluzhny è la figura chiave attorno alla quale ruotano le tantissime critiche che hanno colpito Zelensky in questi giorni a seguito di un clamoroso caso: lo Stato Maggiore delle Forze Armate ucraine ha confermato che , durante un controllo di routine, sono stati trovati “dispositivi di intercettazione in uffici destinati al capo delle Forze Armate” e ai collaboratori di Zaluzhny, considerato la mente della battaglia ucraina contro l’invasione russa. (Continua a leggere dopo la foto)

Secondo alcune testate ucraine, potrebbe essere stato proprio Volodymyr Zelensky a dare ordine di spiare il capo delle forze armate, “per cercare di capire le sue ambizioni politiche”. Voci alle quali la popolazione sembra credere, al punto da aver voltato le spalle in massa al premier, alle prese con una crisi di consenso senza precedenti.

Ti potrebbe interessare anche: “Che figura di…” Paragone a valanga su Chiara Ferragni: l’influencer umiliata così (VIDEO)