x

x

Vai al contenuto

“Crisi epilettiche e convulsioni”. Vaccini, scatta il nuovo allarme: “Cosa succede dopo l’iniezione”

Pubblicato il 24/10/2023 10:05 - Aggiornato il 24/10/2023 10:20

Non solo problemi cardiaci, ma anche convulsioni e crisi epilettiche nei bambinia seguito della vaccinazione. Un nuovo allarme lanciato, si badi bene, non da un gruppo di complottisti attraverso i social, ma dai ricercatori della Food and Drug Administration (Fda), ovvero l’agenzia regolatrice americana. Come riportato dalla Verità, la prima autrice dello studio è stata Patricia Lloyd dell’Istituto di biostatistica e farmacovigilanza, a seguito di un’indagine svolta su un campione di 4,1 milioni di giovanissimi, in età compresa tra i 6 mesi di vita e i 17 anni. Tutte le persone prese in esame avevano ricevuto almeno due dosi di farmaci anti-Covid, molti di loro anche il booster. (Continua a leggere dopo la foto)
>>> Ecco come Pfizer ha finto di testare i vaccini e come ha manipolato i risultati per fare più soldi possibile

vaccini crisi epilettiche convulsioni minori

Dopo il vaccino Pfizer, “sono state ricevute molte segnalazioni di miocarditi e pericarditi in soggetti nella fascia d’età compresa tra i 12 e i 17 anni”. Inoltre, e questa è una novità di cui non si è mai discusso in passato, “sono state segnalate crisi epilettiche e convulsioni” in bambini di età compresa tra i 2 e i 4/5 anni. (Continua a leggere dopo la foto)

vaccini crisi epilettiche convulsioni minori

Vaccini, crisi epilettiche e convulsioni: allarme sui minori

Gli autori dello studio hanno quindi invitato a “un ulteriore approfondimento accompagnato da un robusto studio epidemiologico” su questo nuovo disturbo emerso nei più piccoli. La popolazione in età pediatrica presa in esame proveniva da tre database di assicurazioni sanitarie, di varie zone degli Stati Uniti. I ricercatori hanno precisato che il fenomeno “potrebbe non essere rappresentativo a livello nazionale”, ma molti altri studiosi hanno trovato allarmanti i risultati. (Continua a leggere dopo la foto)

vaccini crisi epilettiche convulsioni minori

“Abbiamo condotto controlli di qualità – hanno spiegato i ricercatori – per escludere errori nel database o cambiamenti nei modelli di codici diagnostici utilizzati per segnalare eventi avversi”. L’allarme, a detta degli autori dello studio, è insomma più che concreto. E dovrebbe portare a dibattiti e approfondimenti, invece che rimanere inascoltato come successo tante altre volte in passato.

Ti potrebbe interessare anche: “Europa islamica!” Ecco come la sinistra pianifica il nostro futuro: “Una colpevole complicità”