Vai al contenuto

“Enormi problemi”. Tremonti senza freni: così demolisce Draghi e la Bce. L’attacco frontale (il VIDEO)

Pubblicato il 22/12/2022 09:33

Il professor Giulio Tremonti è stato chiamato a commentare la Manovra del governo Meloni che vive le ore più calde. Intervenuto a “Stasera Italia”, su Rete 4, nella puntata del 21 dicembre, dialogando con la conduttrice Barbara Palombelli, Tremonti esprime un parere favorevole e ne approfitta per mandare una serie di stoccate – nemmeno troppo velate – all’ex premier Mario Draghi e alla Bce. Si sa che stiamo parlando di una legge di Bilancio che è una corsa contro il tempo. “Non c’è ancora un voto, ma date le condizioni economiche, sociali, di tempo e di soldi, molto pochi, credo che sia una buona finanziaria considerato che è congegnata come la prima di altre quattro manovre“, afferma l’ex ministro dell’Economia dei governi Berlusconi. Questo, dunque, deve essere visto solo come un primo passo. “È scritta assumendo le condizioni date ma assumendo che, vista la maggioranza in Parlamento, non sarà solo questa ma ci saranno altre finanziarie”, ribadisce Tremonti. (Continua a leggere dopo la foto)

L’ex ministro poi delinea i profili di una situazione economica preoccupante a livello globale: “Si crea denaro dal nulla. Anni fa l’unità di conto era il billion, ora il trillion” spiega il professor Tremonti che dà una stoccata all’ex premier Mario Draghi. “Oggi l’inflazione è alle stelle e la Bce ha alzato i tassi di interesse che influiscono sul costo del denaro e, per esempio, dei mutui. Questo è il prodotto di errori del passato. Whatever it takes è diventato in pochi anni whatever mistakes, un errore enorme”, attacca Tremonti citando la famosa frase di Draghi sull’acquisto da parte della Bce del debito dei Paesi come l’Italia. (Continua a leggere dopo il video)

“Ai miei tempi l’Euro si basava sul divieto per la Banca centrale di finanziare i governo, poi la Bce ha cominciato a comprare debito. L’errore in tutti questi anni è stato non pensarci”, perché era chiaro che “prima poi la stampa dal nulla della moneta ci avrebbe creato enormi problemi”, conclude la sua riflessione Tremonti.

Ti potrebbe interessare anche: “Ecco le prove”. Soumahoro, l’inchiesta di “Striscia la notizia” che fa venire giù tutto (il VIDEO)