in

Non ti vaccini? Sei matto! L’azienda ospedaliera che manda i sanitari dallo psicologo

C’è una cosa che si sta raccontando molto poco – tra le altre – e che ha davvero dell’incredibile, per non dire del preoccupante. E può essere sintetizzata così, almeno stando alle procedure intraprese da alcune aziende sanitarie contro chi non vuole vaccinarsi: “Non ti vaccini? Allora sei matto. Ecco perché ti consigliamo uno psicologo”. Sta succedendo davvero, e la nota scritta dall’Auo San Luigi Gonzaga (in Piemonte) al personale sta facendo pian piano il giro del web. Si legge infatti: “Oggetto: Chiarimenti campagna vaccinale SARS-CoV2”. E quali saranno mai questi chiarimenti? (Continua a leggere dopo la foto)

“In considerazione del Decreto Legge 1 aprile 2021. n44 circa l’obbligatorietà vaccinale per gli esercenti le professioni sanitarie e gli operatori di interesse sanitario, si rende noto a tutti i dipendenti dell’Auo San Lugi Gonzaga che non hanno ancora aderito alla campagna vaccinale covid-19 che è possibile richiedere un appuntamento con uno psicologo clinico per discutere eventuali dubbi o preoccupazioni circa la somministrazione del vaccino”. (Continua a leggere dopo la foto)

Conclude la nota: “Per concordare un appuntamento sarà sufficiente inviare una mail all’indirizzo [email protected] Cordiali saluti”. Firmato: il direttore responsabile Gabriele Gallone”. Avete capito a che punto siamo arrivati? Se non vuoi vaccinarti ti mandano dallo psicologo!

Ti potrebbe interessare anche: Aifa, raddoppiati in 4 settimane i decessi riconosciuti come collegati al vaccino

Si deve pagare per lavorare. Il Green Pass è una vigliaccata

Prima Rsa in quarantena: positivi operatori e ospiti. Ora le visite sono a rischio