x

x

Vai al contenuto

“Pianificavano attentati”. Terrorismo, tre arresti a l’Aquila. Obiettivi civili e militari

Pubblicato il 11/03/2024 12:53

Con l’inasprirsi continuo della situazione internazionale, crescono anche le preoccupazioni per possibili atti di terrorismo in territorio europeo. Ed è notizia di oggi che la Polizia di Stato ha presentato un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di tre uomini palestinesi. L’accusa è molto grave: “Associazione con finalità di terrorismo anche internazionale o di eversione dell’ordine democratico”. La Polizia ha fornito anche altre informazioni. Gli indagati facevano opera di proselitismo e propaganda per la loro associazione, chiamata “Gruppo di Risposta Rapida – Brigate Tulkarem”. Pianificavano attentati, anche kamikaze (cioè con il suicidio dell’attentatore) contro obiettivi militari e civili in territorio estero. (continua dopo la foto)

A emettere l’ordine di custodia cautelare è stato il Gip della Procura distrettuale di L’Aquila – Direzione Distrettuale Antimafia e Antiterrorismo, in collaborazione con la Procura Nazionale Antiterrorismo. I tre cittadini palestinesi erano residenti proprio nel Comune Abruzzese. Le indagini degli investigatori della Digos hanno accertato l’operatività della struttura creata dai potenziali terroristi. Che agivano in articolazione con le più note “Brigate dei martiri di Al-Aqsa”, che hanno appunto nel loro programma la realizzazione di attentati in territorio straniero.

potrebbe interessarti anche https://www.ilparagone.it/attualita/la-terza-guerra-mondiale-non-e-da-escludere-dichiarazione-choc-del-comandante-delle-forze-nato-in-europa-lappello-ai-cittadini/