x

x

Vai al contenuto

“La Terza Guerra Mondiale non è da escludere”. Dichiarazione choc del Comandante delle Forze Nato in Europa. L’appello ai cittadini

Pubblicato il 11/03/2024 10:45 - Aggiornato il 11/03/2024 17:18

E’ una dichiarazione forte, non del tutto inattesa ma comunque impressionante nei suoi contenuti, quella rilasciata dal Comandante delle Forze Nato in Europa Generale Christopher Cavoli. “Una Terza Guerra Mondiale non è da escludere”, ha infatti dichiarato il militare. “E una guerra contro la Russia è possibile”. Il generale ha anche spiegato come sia necessario prepararsi a tutti i livelli. E ha esortato la popolazione a munirsi di beni di prima necessità. Un passaggio che ha colpito perché non si era mai parlato in modo così diretto e allarmante ai popoli europei. Parole ancora più cupe, se si tiene conto che è prevista per quest’anno l’esercitazione più massiccia da parte delle forze militari Occidentali da decenni a questa parte. (continua dopo la foto)

Le manovre militari della Nato saranno svolte nel quadrante Germania-Polonia-Baltico, quindi a ridosso della zona di guerra fra Russia e Ucraina. E in particolare a poca distanza dal corridoio di Suwalky. Un passaggio stretto via terra polacco-lituano, situato tra la Bielorussia e Kalinigrad. Uno dei punti in cui l’Alleanza è più debole, come era stato evidenziato da un documento top secret redatto da Berlino. Le tensioni fra le forze occidentali e quelle sovitiche sembrano quindi peggiorare. E le parole del Comandante in Capo segnano un altro, preoccupante passaggio verso uno scenario che tutti speriamo di evitare. Ma che, forse, non è mai stato così vicino.

potrebbe interessarti anche https://www.ilparagone.it/esteri/arrendetevi-papa-francesco-il-clamoroso-appello-scatena-un-putiferio-non-e-codardia-ma-coraggio/