x

x

Vai al contenuto

“Però la sua famiglia…”. Vespa smaschera la radical chic: imbarazzo in diretta (VIDEO)

Pubblicato il 18/12/2023 13:31
Vespa Bompiani Musk Meloni

La kermesse di Fratelli d’Italia, Atreju, ha creato un grande dibattitto e soprattutto tanti scontri e confronti nei talk show e sui social italiani. Anche a “Zona bianca”, su Rete 4, nella puntata del 17 dicembre, si è parlato della conclusione della manifestazione, dove a rubare la scena è stato Elon Musk, il tycoon fondatore di Tesla e proprietario di Twitter (da lui ora ribattezzato X). Musk si è presentato all’evento insieme a uno dei suoi 11 figli. Alcuni di essi sono nati con la cosiddetta “gestazione per altri”, vale a dire l’utero in affitto. E questo è stato uno dei territori di scontro, in cui i detrattori della Meloni hanno sottolineato l’incongruenza, visto che il governo punta a rendere questa pratica un reato universale. E questa incongruenza ha voluto sottolinearla anche la saggista Ginevra Bompiani. (Continua a leggere dopo la foto)
>>> Mario Giordano asfalta Ferragni: “Ecco la sua beneficenza”. Come ha smontato il bluff della paladina della sinistra

Bompiani in trasmissione ha parlato di una “ennesima contraddizione” della maggioranza. Nei panni della premier, “non avrei invitato una persona che va fierissima di aver avuto dei figli” con la Gpa, afferma Bompiani, “che senso ha? Ne fa l’ospite d’onore e appena se ne va gli dice dietro che ha fatto un reato universale?”. Il conduttore Giuseppe Brindisi ha provato a sottolineare come Elon Musk “in questo momento è uno dei personaggi più importanti sulla scena mondiale, un grande imprenditore e un grande visionario”, dunque era lì per questo, a prescindere dalla nascita dei figli. Secondo Bompiani, però, è “solo l’uomo più ricco, e alla Meloni i ricchi piacciono molto, i poveri no”. Questa affermazione ha fatto reagire l’altro ospite della trasmissione, Bruno Vespa. (Continua a leggere dopo il video)

Bruno Vespa replica che la contraddizione non è l’invito di Meloni a Musk, ma è insita nelle parole di Bompiani: “Essendo nata in una famiglia di ricchi ed essendo vissuta nella bambagia, ha ragione Bompiani a dire che Meloni ama molto i ricchi…” è la stoccata del conduttore di Porta a Porta. Bompiani, infatti, appartiene alla storica famiglia di editori italiani, e tira dritto: “Ma io non amo molto i ricchi…”, è la replica. Bruno Vespa infine spiega che anche lui è contrario da sempre all’utero in affitto perché si tratta di “un mercato non di bambini, ma innanzitutto di donne”.

Ti potrebbe interessare anche: “Soldi dalle case farmaceutiche.” Virologi, chi li ha pagati e quanto (tanto): lo scoop de “Il Giornale d’Italia”