Vai al contenuto

“Minacciato con una bottiglia”. Carlo Verdone e il viaggio choc a Milano: il VIDEO denuncia dell’attore

Pubblicato il 11/11/2023 10:49

“Alla stazione di Milano mi sono messo paura, più che a Roma, che è tutto dire!” Parole decisamente forti quelle usate dal regista e attore Carlo Verdone, che è tornato a parlare della capitale, la sua città, in un’intervista rilasciata alla trasmissione “A cena da Maria Latella“, in onda su Sky Tg24. Nel video viene tracciato un parallelismo con il capoluogo lombardo, da tempo nel mirino dei residenti per i tanti episodi di violenza di fronte ai quali l’amministrazione guidata da Beppe Sala non ha ancora trovato una soluzione. (Continua a leggere dopo la foto)
“Situazione fuori controllo!”. La Ferragni asfalta il Pd: “Sono angosciata e amareggiata”

Verdone è da tempo attivo in rete con una serie di post via social nei quali segnala alcuni problemi da risolvere per migliorare la vivibilità di Roma: i rifiuti da raccogliere e i teatri chiusi erano stati gli ultimi argomenti affrontati nei giorni scorsi. Milano, a quanto pare, sembra passarsela però peggio della capitale. (Continua a leggere dopo la foto)

>

“Alla stazione di Milano ho preso l’ultimo treno per Roma – ha spiegato Verdone – ed effettivamente io mi sono messo un attimo paura, più paura che a quella di Roma, che è tutto dire!”. L’intervista è andata in onda nella puntata del 10 novembre. (Continua a leggere dopo la foto)

L’attore romano ha spiegato ancora: “C’erano due che si stavano massacrando a bottigliate, con le ferite addosso intorno alle 8 di sera. Ma poi c0era uno che improvvisamente, biascicando delle parole che non so nemmeno io, si è presentato con il collo di una bottiglia e mi urlava cose in una lingua che non capivo. Ho dovuto correre per le scale e andare velocemente al treno perché questo era mezzo ubriaco e mi correva dietro”.
“Milano criminale, ecco cosa mi è successo”. La denuncia di Corrado Tedeschi: “Non fatelo anche voi”