Vai al contenuto

Lutto nel calcio, si è accasciato durante la partita. Addio all’attaccante 28enne: “Un malore improvviso” (VIDEO)

Pubblicato il 11/11/2023 19:22 - Aggiornato il 11/11/2023 19:42

Fa impressione pensare che, soltanto pochi istanti prima di accasciarsi a terra, come nel terribile video che vi mostriamo (e di cui sconsigliamo la visione alle persone più sensibili), Raphael Dwamena stesse apparentemente bene, tanto da giocare titolare nel match della sua squadra, l’Egnatia, contro il Partizani, valido per il massimo campionato albanese. Al ventinovesimo minuto del primo tempo, subito accortisi del malore improvviso del 28enne calciatore ghanese, i giocatori e l’arbitro hanno richiamato l’attenzione degli staff medici di entrambe le squadre. Dopo le primissime manovre di rianimazione, l’attaccante dell’Egnatia è stato trasportato in ospedale, ma non è stato possibile salvarlo. La causa del decesso, confermano i medici, è stata un arresto cardiaco. (Continua a leggere dopo il VIDEO)
>>> Il duro attacco dell’Economist alla Meloni. Ecco l’accusa del giornale controllato dagli Elkann

I malesseri precedenti

Stando a quanto filtra da fonti albanesi, per il ghanese si sarebbe trattato del terzo malore in campo, ma, nonostante la diagnosi di problemi cardiaci, avrebbe lui stesso deciso di togliere il defibrillatore, come leggiamo su la Repubblica, perché lo riteneva la vera causa del problema. Tali problemi cardiaci sono stati riscontrati di recente, ciò che ci dà l’amara conferma che qualcosa di strano sta accadendo – a partire dal 2021 – anche a persone giovani e sane come possono esserlo gli sportivi e gli atleti. Proprio tra gli uomini di sport la strage silenziosa dei cosiddetti “malori improvvisi” ha stroncato diverse vite. La conferma ufficiale del decesso è stata data dalla stessa federazione calcistica albanese: “L’AFL esprime il suo profondo shock per la tragedia accaduta oggi a Egnatia-Partizani, dove ha perso la vita il calciatore Raphael Dwamena. L’AFL esprime le sue più sentite condoglianze alla famiglia Dwamena e al club Egnatia per questa grave perdita”, si può leggere nel comunicato ufficiale. (Continua a leggere dopo la foto)
>>> “Instabilità dell’mRna”. Vaccini, la fuga di mail dall’Ema fa scoppiare un terremoto: ecco cosa è emerso

malore fatale durante partita

La carriera di Raphael Dwamena

Raphael Dwamena, che ha collezionato anche nove presenze, e due goal, con la nazionale del Ghana, è arrivato in Europa nel 2014: ha esordito con il Lefering, squadra satellite del Salisburgo, prima di passare all’Austria Lustenau. Nel 2017 il passaggio allo Zurigo, che a sua volta lo ha ceduto al Levante, in Spagna. Da lì il Saragozza e altre squadre nei campionati danesi e austriaci, sino all’ingaggio nel 2023 con l’Egnatia a gennaio. Aveva anche segnato contro l’Inter in amichevole precampionato, lo scorso 13 agosto.

Potrebbe interessarti anche: “Il Green pass dei soldi”, la nuova follia dell’Europa apre scenari da incubo: “Saremo tutti schedati”