in

Profumo svende un altro gioiello italiano: a chi tocca stavolta e quanto ci perdiamo

Pubblicato il 23/03/2022 12:20

Un Paese in mano a incompetenti è un Paese in svendita. Continua come un lento e inesorabile stillicidio la svendita di pezzi fondamentale dell’Italia. Leonardo Drs, controllata Usa del gruppo italiano della difesa e sicurezza, sta infatti per cedere il business Global enterprise solutions (Ges) a Ses per un importo pari a 450 milioni di dollari (408,3 milioni di euro). La svendita di un altro gioiello italiano porta ancora la firma di Profumo. Come spiega Il Messaggero, “Leonardo conferma la Guidance 2022 relativa all’indebitamento netto di gruppo pari a circa 3,1 miliardi di euro. L’altra notte è stato sottoscritto un accordo vincolante. «La cessione del business GES è un ulteriore passo in avanti nell’esecuzione del Piano Industriale», spiega l’ad di Leonardo Alessandro Profumo”. (Continua a leggere dopo la foto)

E aggiunge, come se fosse un successo: “Stiamo ottimizzando il nostro portafoglio e continuando a concentrarci sul core business. L’operazione conferma anche l’impegno a raggiungere i nostri obiettivi, in linea con la Guidance 2022. Sono inoltre sicuro che SES sia il partner industriale migliore per garantire lo sviluppo del business di GES nel lungo periodo, a beneficio di tutti i nostri stakeholder”. GES è il più grande fornitore di comunicazioni satellitari commerciali per il governo degli Stati Uniti e offre comunicazioni satellitari mission-critical e soluzioni di sicurezza di livello mondiale a clienti in ogni parte del mondo. (Continua a leggere dopo la foto)

Spiega ancora Il Messaggero: “GES è una business unit di Leonardo DRS, un appaltatore principale, innovatore tecnologico leader e fornitore di prodotti integrati, servizi e supporto alle forze militari, alle agenzie di intelligence e agli appaltatori della difesa in tutto il mondo”. Un vero fiore all’occhiello del nostro Paese che ora non avremo più, grazie a questa “grande” operazione. “DRS GES offre comunicazioni satellitari mission-critical e soluzioni di sicurezza di livello mondiale con affidabilità e supporto impareggiabili in qualsiasi parte del mondo. Con sede ad ArlingtoR, Virginia, USA, Leonardo DRS è una società interamente controllata da Leonardo S.p.A”. (Continua a leggere dopo la foto)

“La vendita di Ges si inserisce in primo luogo in una razionalizzazione del portafoglio della controllata americana DRS e nel recupero di risorse finanziare pronte per il consolidamento e lo sviluppo di Leonardo”. Qual è il guadagno di cedere, o meglio svendere, pezzi fondamentali del nostro assetto strategico?

Ti potrebbe interessare anche: Paragone:”La guerra in Ucraina è il fallimento dell’Ue e dei democratici Usa”

Sostieni il paragone.it, abbiamo bisogno del tuo aiuto: DONA

In tempi così difficili per l'editoria garantire un'informazione contro il sistema e volta a smascherare i magheggi delle elite è sempre più difficile. Parlare del vaccino e della campagna vaccinale da un'altra prospettiva è rischioso. Sostieni il duro lavoro che ogni giorno svolgiamo schierandoci contro quella logica che vede l'informazione passare addomesticata solo per i canali mainstream. Diventa anche tu sostenitore de ilparagone.it e difendi l'informazione libera!
-->

“Trattative segrete”. Zelensky in Parlamento, il controcanto di Cacciari: cosa ha detto il filosofo

Il Mes non passa mai di moda: l’Ue (e la sinistra) si preparano a tornare alla carica