in

“Lagarde getta la maschera. Assalto ai risparmi degli italiani, allarme rosso per famiglie e imprese”, la denuncia di Paragone

Pubblicato il 11/06/2022 15:05

“Christine Lagarde ha gettato la maschera e ha annunciato che la Bce, dal primo luglio, interromperà l’acquisto di titoli di Stato con il programma Pepp e, conseguentemente, alzerà i tassi dello 0,25%. Lo schema è sempre lo stesso: si crea panico attraverso politiche antisociali e si lancia l’allarme spread. Un giochino già visto mille volte, che serve a influenzare le politiche nazionali dei Paesi presi di mira e a sottoporli alle cure di governi tecnici guidati da personalità gradite a Bruxelles”, denuncia Gianluigi Paragone, leader di Italexit.

“Si tratta dell’ennesima stretta di austerity che si abbatterà sull’Italia e sugli italiani. Parte l’assalto ai risparmi dei cittadini, dei proprietari di case e si dà il colpo di grazia alle nostre Pmi. Vogliono imporci altri anni di Draghi o di qualcuno come lui, nel silenzio assenso di partiti come Lega e 5Stelle, che continuano a tradire chi li ha votati credendo in buona fede alle bugie dei loro programmi elettorali”.

Sostieni il paragone.it, abbiamo bisogno del tuo aiuto: DONA

In tempi così difficili per l'editoria garantire un'informazione contro il sistema e volta a smascherare i magheggi delle elite è sempre più difficile. Parlare del vaccino e della campagna vaccinale da un'altra prospettiva è rischioso. Sostieni il duro lavoro che ogni giorno svolgiamo schierandoci contro quella logica che vede l'informazione passare addomesticata solo per i canali mainstream. Diventa anche tu sostenitore de ilparagone.it e difendi l'informazione libera!
-->

Quanta ipocrisia riformista sul salario minimo

“Noi non adempiamo al nostro dovere”. La coraggiosa lettera del dottor Sanvenero inviata a tutti i medici d’Italia