in

Il pos obbligatorio é l’ennesimo schiaffo di Draghi ai ristoratori e albergatori italiani

Pubblicato il 30/06/2022 18:20

di Paolo Bianchini, presidente Mio Italia (Movimento imprese ospitalità)

Da giovedì 30 giugno entra in vigore il DL 36 del 30 aprile 2022 recante “Ulteriori misure urgenti per l’attuazione del Piano nazionale di ripresa e resilienza PNRR”.
Tutti gli imprenditori del settore turismo e ospitalità che non accettano i pagamenti con il pos saranno multati.


Agli Italiani raccontano la favoletta sulla misura di prevenzione all’evasione, ma dietro questa ennesima bufala, c’è semplicemente il trasferimento di sovranità monetaria dalle tasche degli italiani alla pancia delle banche.


Una banconota da 20€ può essere utilizzata all’infinito mentre un pagamento con il pos da 20€ sarà facilmente eroso dalle commissioni bancarie applicate sul transato pos.
Agli Affabulatori del mainstream sfugge che le nostre aziende hanno oggi più che mai necessità di redditività e soprattutto di produrre fatturato, la storiella dell’evasione fiscale ha le gambe corte, a noi ristoratori, albergatori e baristi le bufale piacciono solo se sono mozzarelle.

Sostieni il paragone.it, abbiamo bisogno del tuo aiuto: DONA

In tempi così difficili per l'editoria garantire un'informazione contro il sistema e volta a smascherare i magheggi delle elite è sempre più difficile. Parlare del vaccino e della campagna vaccinale da un'altra prospettiva è rischioso. Sostieni il duro lavoro che ogni giorno svolgiamo schierandoci contro quella logica che vede l'informazione passare addomesticata solo per i canali mainstream. Diventa anche tu sostenitore de ilparagone.it e difendi l'informazione libera!
-->

“Un omicidio di Stato per l’economia italiana”. 110%, lavori bloccati e ritardi. Le responsabilità di Draghi

Pieni poteri alla Polizia Europea sui cittadini italiani. Cadono i limiti imposti dalle leggi nazionali