Vai al contenuto

“Brava, complimenti!” Elsa Fornero umiliata in diretta a Dimartedì (VIDEO)

Pubblicato il 24/05/2023 12:04

Uno dei personaggi meno amati dagli italiani, quella Elsa Fornero che è stata tra i protagonisti della stagione dei tagli e del rigore del governo Monti, è tornata a fare capolino sul piccolo schermo. A DiMartedì, ospite del pogramma condotto da Giovanni Floris su La7, è stata infatti protagonista di un faccia a faccia acceso con Massimo Magliaro, intellettuale e storico della destra italiana, con il clima che si è presto scaldato. Al centro del dibattito Giampaolo Rossi, nuovo direttore generale della Rai “in quota” Fratelli d’Italia. (Continua a leggere dopo la foto)
>>>“Sciacalli!”. Tragedia in Emilia Romagna, Mario Giordano incontenibile: chi accusa (VIDEO)

elsa fornero dimartedì

Durante il programma, la regia ha mandato in onda alcune dichiarazioni dell’ex membro del CdA di vial Mazzini: “L’antifascismo aveva senso quando esisteva il fascismo. Ma nel 2019 è una caricatura paradossale”. E ancora: : “Con Mattarella siamo arrivati a uno stadio successivo della fine della nostra sovranità” (maggio 2018) o “Soros sta cercando di influenzare le politiche di immigrazione. L’esodo di immigrati che sta scardinando l’identità dell’Europa è un preciso disegno”. Parole che hanno scatenato le reazioni contrapposte di Fornero e Magliaro. (Continua a leggere dopo la foto)

Fornero ha infatti iniziato a scuotere subito il capo, soffermandosi soprattutto sulle parole di Rossi nei confronti di Mattarella. Massimo Magliaro ha puntualizzato: “C’è chi vuole capire e chi non vuole capire. Non c’è peggior sordo di chi non vuol sentire”. “E allora io non voglio capire queste scempiaggini” ha replicato seccata l’ex ministra del Welfare nel governo Monti. (Continua a leggere dopo la foto)

“Brava, complimenti!” Elsa Fornero umiliata in diretta

“Ah dice scempiaggini? Complimenti per la sua tolleranza” ha incalzato Magliaro. “No guardi io la tolleranza l’ho sempre avuta”. “Uno che non la pensa come lei dice scempiaggini? Brava, complimenti. Le faccio l’applauso che non le ha fatto lo studio”. “Qualche volta bisogna avere la decenza di tacere”. “Io avrei la necessità di vergognarmi davanti a frasi di questo tipo”. Sipario.

Ti potrebbe interessare anche: “Vandali!” Sgarbi sbotta contro gli ecoteppisti: gliene dice di tutti i colori (VIDEO)