x

x

Vai al contenuto

“Non prendo lezioni da questi qua”. Patriarcato, Cruciani è una furia: il durissimo attacco (VIDEO)

Pubblicato il 25/11/2023 10:25

Il tema dell’omicidio di Giulia Cecchetin da parte dell’ex fidanzato Filippo Turetta è stato al centro anche dell’ultima puntata del programma radiofonico La Zanzara, condotto da Giuseppe Cruciani. Che ha esordito commentando la strategia difensiva dei legali del ragazzo: “Ragazzi miei, avete capito come funziona? Ve lo spiego subito: la difesa, per carità ha tutto il diritto di farlo, punterà sull’infermità mentale. Questa la strategia della difesa per Filippo Turetta. L’infermità mentale. Potete essere certi fin da adesso che è quello che avverrà. Tra vent’anni questo dirà ‘saluti’ e sarà fuori dalla galera, ve lo dico io. Non mi voglio accanire, per carità, né sulla famiglia né sullo stesso Filippo Turetta, ma è quello che accadrà. Ve lo scrivo oggi, ve lo certifico oggi 23 di novembre del 2023″. (Continua a leggere dopo la foto)
“Come diavolo fate a parlare?”. Crepet contro la femminista, volano stracci a PiazzaPulita (VIDEO)

cruciani patriarcato video

Cruciani ha poi proseguito smontando il falso mito del “figlio sano del patriarcato“: “Non esiste l’uomo cattivo o il lupo cattivo. Esistono vari casi. Dunque cosa bisogna fare? Quando c’è qualche allarme bisogna che le forze dell’ordine ed i magistrati facciano fino in fondo il loro dovere. E poi nasce tutto dalla gelosia e dal possesso. In questi anni quante volte ve l’ho detto? È da anni che battiamo sullo stesso punto ridendo, scherzando, facendoci prendere per il culo: tutto nasce da lì. Più le cose sono fluide, aperte, non possessive, meno possibilità ci sono che uno si faccia prendere dal fatto che non è più la mia donna”. (Continua a leggere dopo la foto)

cruciani patriarcato video

Infine, ha criticato aspramente il modo in cui i media hanno gestito le informazioni: “Ieri la Stampa ha pubblicato un elenco di donne uccise facendole passare tutte per femminicidio. Il bello è che sono gli stessi giornali che spesso fanno il famoso fact checking”. (Continua a leggere dopo la foto)

cruciani patriarcato video

“Si è scoperto, che la prima di queste qua, per esempio, non era nulla di tutto ciò – ha detto Cruciani – C’era gente ammazzata dalla suocera, gente purtroppo ammazzata per cose che non hanno nulla a che fare con motivi di genere. Ma loro sono quelli che ti rompono i coglioni ogni giorno sul fatto di essere precisi, sulle fake news eccetera. Capite che io lezioni da questi qua non ne prendo?”.

Ti potrebbe interessare anche: Fedez nei guai, ecco i testi violenti e sessisti dell’icona del politicamente corretto. “Ritiratelo dal mercato” (VIDEO)