in

Burioni: “Chi non si vaccina sarà chiuso in casa come un sorcio”

In un clima di odio crescente, nel quale chi non si vaccina viene ormai denigrato, umiliato e trattato alla stregua di un criminale dalle stesse istituzioni, ecco arrivare l’ennesimo, intollerabile affondo contro i cittadini che, nel pieno dei loro diritti, ancora non si sono sottoposti alla somministrazione. Autore del messaggio, il virologo Roberto Burioni, che poche ore dopo la conferenza stampa di Mario Draghi sul green pass ha dato dei “sorci” agli italiani ancora privi delle due dosi.

Su Twitter Burioni, non nuovo a uscite di questo tipo, ha infatti scritto: “Propongo una colletta per pagare ai novax gli abbonamenti Netflix per quando dal 5 agosto saranno agli arresti domiciliari chiusi in casa come dei sorci”. Per fortuna, una parte della popolazione che ancora non si piega alla dittatura sanitaria e alle sue logiche esiste ancora. E così non sono mancate le polemiche per il post del virologo.

Una signora, nel leggere le parole di Burioni, ha risposto con educazione: “Però io non sono così convinta che questo tipo di messaggio funzioni o aiuti qualcuno”. Altri sono stati più diretti: “Io capisco la frustrazione, ma rispondere con questi toni è altamente controproducente e dannoso”. Qualcuno è stato meno educato, replicando per le rime con parole meno gentili. L’esperto degli esperti, ormai eletto a guru dal popolo del vaccino a tutti i costi, non si è però lasciato intimidire e, anzi, ha presto rilanciato.

Dopo il tweet incriminato, ecco infatti Burioni lanciarne altri due, altrettanto al veleno: “Così come gli anti green pass boicotteranno i ristoranti dove non possono entrare, io ho deciso di boicottare la squadra maschile italiana di sollevamento pesi alle prossime olimpiadi di Tokyo”. Seguito da: “Chi afferma che le persone sotto i 40 anni non devono vaccinarsi mette in pericolo gli italiani, la loro salute, il loro lavoro, la loro libertà. Salvini, non si intesti questa battaglia senza senso, sarebbe un peccato”. Il clima è ormai questo: odio, repressione, intolleranza. Per chi non si adegua agli scienziati-totem, insulti e umiliazioni pubbliche.

Ti potrebbe interessare anche: “Costretto a inventare abusi sessuali e riti satanici”. Veleno, il ‘bambino 0’ confessa tutto

La prof contraria al vaccino: “Non accetto l’imposizione, pronti a ricorsi e battaglie legali”

“Violate le norme dei lavoratori”. Garante della Privacy bastona l’ordinanza sui vaccini