in

Banche, utili record per Intesa Sanpaolo: cifre stellari. Non per tutti è crisi, anzi…

Nonostante i mesi difficili dovuti all’accentuazione della crisi ininescata dallo scoppio pandemico, c’è qualcuno oltre quelle poche eccezioni rappresentate dalle grandi multinazionali del web, che ha visto i propri utili salire e gonfiarsi.

Parliamo proprio del settore a cui il nostro premier Giuseppe Conte si rivolse non troppo tempo fa con una frase che fu talmente assurda e sconcertante da essere diventata -probabilmente- una massima del periodo di crisi che stiamo vivendo e che i posteri potranno un giorno citare: “Alle banche chiedo un atto d’amore per l’Italia. Uno sforzo per erogare subito liquidità alle imprese che ne hanno bisogno”.

Ebbene, la Stampa riporta la notizia che Intesa Sanpaolo realizza nei primi sei mesi «il miglior utile netto del primo semestre dal 2008». Un primo semestre record, con 2,6 miliardi di utile!

“Senza contare il contributo di Ubi Banca, prevediamo di realizzare un utile netto di almeno 3,5 miliardi nel 2021”. Insomma, sarebbero “ben posizionati per continuare ad assicurare una redditività ai vertici del settore in Europa”, afferma l’amministratore delegato Carlo Messina che conclude dicendo: “Siamo il secondo gruppo nell’Eurozona. Mai nella storia bancaria italiana una banca italiana ha raggiunto tale posizione”.

Come mai mentre l’Italia piange loro festeggiano? “A pensare male si fa peccato, ma spesso….si indovina” disse un giorno Andreotti.

L’assurda guerra al contante. I grillini vogliono far chiudere i negozi

I rimborsi? E chi se li ricorda più. Anche i big 5 Stelle ora sono “morosi”