Vai al contenuto

“Assurdo far pagare le tasse agli alluvionati”. Italexit denuncia e consegna quanto raccolto per l’alluvione (IL VIDEO)

Pubblicato il 28/05/2023 12:59 - Aggiornato il 30/05/2023 16:45

Si è conclusa nella giornata di ieri la raccolta alimentare regionale per gli alluvionati dell’Emilia – Romagna organizzata da Italexit per l’Italia – Liguria, che ha visto il Coordinatore Regionale Fabio Montorro e il Responsabile Organizzativo Regionale Ilario Chiera consegnare il raccolto insieme al Coordinamento Provinciale di La Spezia di due furgoni, di cui uno con appendice, all’Hub di smistamento di Cesena. (Continua dopo la foto)
>>> Sondaggi Ipsos, boom Italexit con Paragone. Il partito cresce più di tutti e straccia + Europa

L’iniziativa è stata proposta dal Responsabile Org. della provincia di Savona Denise Fadda, iniziativa accolta con interesse da parte del Coordinamento Regionale che in soli due giorni e mezzo ha avviato la macchina organizzativa a livello regionale con la collaborazione dell’accademia Nedi di Cesena che ha fatto da collegamento con l’Hub di smistamento gestito dalla Protezione Civile. (Continua dopo il video)

Molti i volontari che si sono prestati per l’iniziativa e svariati i punti di raccolta in tutta la regione sono stati attivati – queste le dichiarazioni del Coordinatore Regionale Fabio Montorro che prosegue- è stata una settimana estremamente intensa e faticosa ma l’abbiamo fatto con grande piacere, il nostro pensiero sta nel fatto che non si può definire uno Stato tale se non interviene con forza in queste disgrazie, lo stop alle tasse è un intervento ridicolo, le attività che hanno perso tutto a fine anno forse, e ribadisco forse, avranno recuperato una minima parte di quello che hanno perso. Come può pensare il Governo che a fine anno queste persone possano ritornare a pagare le tasse? Piuttosto che metta mano al portafoglio facendo in modo che le aziende possano ripartire con tutto il necessario per lavorare a fondo perduto. Ma sappiamo bene che il nostro Governo è troppo impegnato a seguire guerre che non ci appartengono e ad esaudire il volere dell’UE.