Vai al contenuto

Lutto nell’Arma dei carabinieri: Alessio, 51 anni, muore a causa di un malore improvviso

Pubblicato il 26/04/2023 11:44

Si è sentito poco bene all’improvviso, un malore che lo ha strappato di colpo all’affetto dei suoi cari. L’Arma dei carabinieri piange la scomparsa di Alessio Pierini, vice brigadiere in servizio al Radiomobile di Ravenna, ricordato dal colonnello Marco De Donno, comandante provinciale: “Disponibile, appassionato del lavoro, non si tirava mai indietro ed era professionalmente molto valido: un punto di riferimento per i colleghi sia per la conoscenza del territorio che per il suo approccio pragmatico”. (Continua a leggere dopo la foto)
>>> Lutto nel mondo dello sport. Il malore improvviso a soli 19 anni: “Addio campione”

alessio pierini malore

Come raccontato dal Resto del Carlino l’uomo era originario del Maceratese, dove vivono il padre Gino e il fratello Antonio, entrambi carabinieri. Alessio Pierini era entrato nel Radiomobile nel 2000 e tutti hanno subito voluto ricordarlo per il suo impegno costante in strada. (Continua a leggere dopo la foto)

Per sei anni, dal 2002 al 2008, Alessio Pierini aveva vestito panni borghesi per seguire indagini delicate prima di tornare all’impegno in strada, in divisa, a contatto con i cittadini. L’agente, come ricordato in rete dai colleghi, non aveva mai nascosto come quella fosse la sua vera vocazione. (Continua a leggere dopo la foto)

La cerimonia di addio ad Alessio Pierini, vittima di un malore improvviso, si è svolta prima nella camera mortuaria dell’ospedale civile di Ravenna e poi nella la chiesa di Santo Stefano. Per sua volontà, l’agente sarà cremato.

Ti potrebbe interessare anche: “Devo riposare”, ma non si è più svegliato. Aveva solo 26 anni. Tre malori improvvisi in un giorno