x

x

Vai al contenuto

Addio a Anna Kanakis, Miss Italia e attrice. Icona di bellezza

Pubblicato il 21/11/2023 20:47

La cultura e il mondo dello spettacolo italianopiangono la scomparsa di Anna Kanakis, attrice ed ex modella, scomparsa ieri all’età di 61 anni. La sua carriera iniziò da giovanissima, quando nel 1977 venne eletta Miss Italia, diventando la più giovane a conseguire tale titolo dopo una modifica del regolamento che le permise di partecipare a soli 15 anni. La sua elezione avvenne a Sant’Eufemia d’Aspromonte e, successivamente, partecipò anche a Miss Universo nel 1981, proseguendo poi la carriera come modella. (Continua dopo la foto)

L’annuncio della sua scomparsa è stato diffuso dal marito, e i funerali si terranno il 23 novembre alle 15 nella chiesa di San Salvatore in Lauro a Roma. Anna Kanakis lascia un’impronta indelebile nel panorama culturale italiano, ricordata come un’artista versatile e una donna di grande spessore intellettuale.

La Kanakis era figlia di un padre greco, ingegnere originario di Creta, e di una madre avvocato originaria di Tortorici, nella parte messinese dei Nebrodi. Nel mondo del cinema, esordì con piccoli ruoli nella commedia brillante e successivamente ottenne un ruolo drammatico di rilievo nei panni di una brigantessa nel film “o Rè“, diretto da Luigi Magni e condividendo la scena con Giancarlo Giannini e Ornella Muti. La sua carriera cinematografica include oltre trenta partecipazioni tra film e fiction sia in Italia che all’estero, con una forte presenza nelle commedie degli anni Ottanta, lavorando con registi come Castellano e Pipolo e Sergio Martino in film come “Attila flagello di Dio” (1982), “Occhio, malocchio, prezzemolo e finocchio” (1983), e “Acapulco, prima spiaggia… a sinistra” (1983). (Continua dopo la foto)

Come racconta l’Adnkronos, Anna Kanakis ebbe anche una breve carriera politica: diventò responsabile nazionale Cultura e Spettacolo dell’Unione Democratica per la Repubblica (UDR), il partito fondato da Francesco Cossiga. Nel 2010, con il romanzo ‘Sei così mia quando dormi. L’ultimo scandaloso amore di George Sand’ (Marsilio Editori), fece il suo esordio come scrittrice. Nel 2011 pubblicò il secondo romanzo ‘L’amante di Goebbels’ (Marsilio Editori), dove narrava la storia vera di Lída Baarová, attrice cecoslovacca che fu amante di Joseph Goebbels nel 1938.