in

Contagio nella crociera vaccinati. Tutti a terra per 5 giorni

Pubblicato il 09/12/2021 14:44

Tutti regolarmente in possesso di Green pass, per legge. E tutti vaccinati con doppia dose, come richiesto dai protocolli della compagnia. Eppure, nonostante le rigide procedure di controllo alle quali si erano sottoposti, i passeggeri della nave da crociera Norwegian Breakaway si sono trovati a fare i conti con l’improvvisa esplosione di un focolaio di Covid, con almeno una decina di persone a bordo risultate positive quando ci si preparava già a sbarcare nella città americana di New Orleans.

Come raccontato da Usa Today, la nave era partita proprio da New Orleans per poi affrontare un viaggio che ha portato i passeggeri attraverso il Golfo del Messico e il Mar dei Caraibi, con tappe in Belize, Honduras e Messico. A bordo circa 3.200 persone, che stavano per sbarcare e mettere così fine alla loro vacanza. Poi, però, la scoperta dei contagi. Al momento, tutti sono bloccati ancora a bordo, nel porto della città statunitense: le persone risultate positive sono state isolate, mentre proseguono i controlli per capire la reale entità del focolaio. I passeggeri sono bloccati da cinque giorni.

Una volta completate le procedure di verifica, la compagnia norvegese ha spiegato che i positivi saranno accompagnati nelle loro abitazioni o in delle strutture apposite di isolamento per persone colpite dal Covid, mentre gli altri saranno liberi di muoversi liberamente. Le autorità non si sono ancora sbilanciate sulle condizioni di salute delle persone contagiate dal virus.

Non è la prima volta dall’inizio della pandemia che un viaggio in crociera si trasforma in un pericoloso focolaio di Covid. Proprio per questo, molte compagnie hanno iniziato ad adottare protocolli più rigidi. La Norwegian Cruise Lines, proprietaria della nave ferma a New Orleans, richiede per esempio a tutti i passeggeri di essere vaccinati con doppia dose, come sottolineato sul sito della stessa azienda. Tutto questo non è però bastato a evitare il contagio.

Ti potrebbe interessare anche: “Invece di ossessionare i cittadini con Green pass e vaccini, Toti non potrebbe occuparsi della sanità?”

Sostieni il paragone.it, abbiamo bisogno del tuo aiuto: DONA

In tempi così difficili per l'editoria garantire un'informazione contro il sistema e volta a smascherare i magheggi delle elite è sempre più difficile. Parlare del vaccino e della campagna vaccinale da un'altra prospettiva è rischioso. Sostieni il duro lavoro che ogni giorno svolgiamo schierandoci contro quella logica che vede l'informazione passare addomesticata solo per i canali mainstream. Diventa anche tu sostenitore de ilparagone.it e difendi l'informazione libera!

CensuRai: Berlinguer sotto attacco per aver dato spazio a troppe “voci fuori dal coro”

Scala di Milano, la prima per solo vaccinati finisce in Covid. A rischio la stagione di ballo