in ,

L’esperto di Wall Street: “Fuga degli azionisti da Pfizer e Moderna: ecco perché”

Pubblicato il 24/02/2022 09:41

È in corso una silenziosa fuga da parte degli investitori di Wall Street da Moderna e Pfizer. Cosa sta succedendo? I dati parlano chiaro: Moderna è in calo del 70% rispetto al suo massimo, mentre Pfizer è scesa del 19%. Com’è possibile, dato che Pfizer ora gode di utili record per azione e di una capitalizzazione di mercato di circa 270 miliardi di dollari, rendendola la 29esima più grande società a livello globale? Con nient’altro che profitti in vista per il colosso farmaceutico, quale potrebbe essere il problema? Come spiega Eventi Avversi, molto attento alle tematiche legate ai vaccini, “alcuni sentono grida, e questi sono i lupi di Wall Street. Questi investitori sofisticati fanno le proprie ricerche, che spesso pagano dividendi spettacolari. L’ex dirigente di Blackrock e consulente per gli investimenti Edward Dowd, ha lanciato l’allarme su Moderna e Pfizer. (Continua a leggere dopo la foto)

Dowd le ha descritte come “navi che affondano” e quindi gli investitori devono abbandonare. È bene ricordare che Dowd è l’uomo che ha previsto la dot com e la crisi dei mutui subprime. Su Moderna e Pfizer dice: “Voglio paragonare quanto sta accadendo a ciò che è successo nella Grande Crisi Finanziaria. Avevamo agenzie di rating, fonti di verifica di terze parti che sono state in grado di perpetuare la frode, le loro istituzioni sono state corrotte con l’imperativo istituzionale e hanno ottenuto rating tripla A che sappiamo tutti con il senno di poi non fossero rating tripla A – andiamo avanti fino ad oggi. Il 50% del budget dell’FDA proviene da Pharma… a causa dell’imperativo istituzionale che era in atto all’epoca e della velocità con cui hanno cercato di approvare questi prodotti non testati con questa tecnologia non testata, si sono verificate frodi, e qual è la prova di ciò? La FDA, insieme a Pfizer, ha cercato di nascondere i dati clinici”. (Continua a leggere dopo la foto)

Continua Dowd: “Ed è uscito di recente che il parametro della mortalità per tutte le cause per il prodotto Pfizer è fallito – ciò significa che ci sono stati più decessi nel gruppo vaccino rispetto al gruppo placebo. Normalmente in tal caso, NON hai l’approvazione per tali farmaci. È il gold standard. Mi è stato confermato da tutti i miei colleghi nel settore biotech, erano inorriditi…”. Intanto il titolo Pfizer ha perso 20 miliardi di dollari di capitalizzazione di mercato l’8 febbraio 2022. Anche le azioni di Moderna sono scese di circa il 70% dal loro massimo di 484 dollari del 9 agosto 2021, spazzando via quasi 140 miliardi di dollari di investimenti. Dowd prevede che Moderna scenderà a zero con la bancarotta poiché emergeranno le frodi legate all’occultamento dei pericoli del vaccino e prevede che Pfizer diventerà un titolo dal valore inferiore a dieci dollari. Dowd spiega che il “denaro intelligente” ha già lasciato Moderna e presto uscirà anche da Pfizer. (Continua a leggere dopo la foto)

“Ad allontanare gli azionisti dai due colossi del vaccino anti Covid secondo Dowd sarà anche la valanga di cause legali in arrivo. Altro campanello? Il settore assicurativo continua a rivelare morti crescenti provenienti dalle complicazioni dei vaccini mRNA. Dowd ha collaborato con un analista del settore assicurativo e ha studiato i sinistri assicurativi sulla vita. Hanno scoperto che da quando OneAmerica ha scioccato il mondo annunciando un aumento del 40% dei decessi non COVID nei dipendenti più giovani della classe operaia, molte altre compagnie assicurative in tutto il mondo hanno visto la stessa cosa: massicci aumenti dei decessi non COVID. Altra curiosità? A salire maggiormente ora sono proprio i titoli delle società di pompe funebri”. (Continua a leggere dopo il video)

Conclude Dowd con un messaggio molto significativo: “Voglio che lo sappiate: Wall Street si sta mobilitando. Sto ricevendo molte richieste da ex colleghi. Niente convincerà un pubblico addormentato più delle azioni in rosso o del crollo delle azioni. Il mio obiettivo è quello di risvegliare il paese mostrando che qualcosa sta succedendo. E Wall Street è SVEGLIA!”.

Ti potrebbe interessare anche: “Con me non sarebbe capitato”. Trump elogia Putin e la sinistra Usa va in tilt

Sostieni il paragone.it, abbiamo bisogno del tuo aiuto: DONA

In tempi così difficili per l'editoria garantire un'informazione contro il sistema e volta a smascherare i magheggi delle elite è sempre più difficile. Parlare del vaccino e della campagna vaccinale da un'altra prospettiva è rischioso. Sostieni il duro lavoro che ogni giorno svolgiamo schierandoci contro quella logica che vede l'informazione passare addomesticata solo per i canali mainstream. Diventa anche tu sostenitore de ilparagone.it e difendi l'informazione libera!
-->

“Morti per Covid, l’Italia tra i peggiori Paesi d’Europa”: la drammatica classifica dell’Oms

Il tribunale conferma i rapporti tra Ricciardi e Big Pharma: “Ma non c’è conflitto d’interesse”