Vai al contenuto

Esplosioni, spari, blackout totale: “È iniziata la battaglia di Gaza”. Cosa sta succedendo

Pubblicato il 28/10/2023 08:05

Sotto gli occhi del mondo, che continua a guardare con apprensione a quanto sta accadendo nella Striscia di Gaza, ha preso il via la pesante controffensiva di Israele, deciso a punire gli autori dell’attacco di inizio ottobre. L’esercito ha iniziato a colpire pesantemente Gaza facendo ricorso all’uso dell’artiglieria e a dei raid massicci, concentrati in particolar modo contro il campo profughi di Jabalia, nella parte nord dell’area. Per tutta la notte sono andati avanti intensi bombardamenti: Israele ha dichiarato ufficialmente di aver colpito almeno “150 obiettivi, tra i quali anche alcuni tunnel sotterranei utilizzati da Hamas“. Non è possibile, al momento, stilare un bilancio delle vittime e dei feriti. Molte testate internazionali hanno titolato, senza giri di parole: “È iniziata la battaglia di Gaza“. Ecco cosa sta succedendo. (Continua a leggere dopo la foto)
>>> “Stanotte Hamas conoscerà la nostra rabbia!” Netanyahu annuncia l’inizio dell’invasione

battaglia gaza cosa sta succedendo

Hamas aveva chiesto una tregua di qualche giorno e aveva chiesto il rilascio dei suoi sostenitori nelle carceri israeliane in cambio di 100 ostaggi israeliani detenuti nella Striscia di Gaza. La risposta di Israele, però, al momento è stata di tutt’altro tipo, molto più dura e decisa. A Gaza, a seguito dei bombardamenti, è scattato un blackout, come riportato da Al Jazeera e ripreso da Repubblica. (Continua a leggere dopo la foto)

battaglia gaza cosa sta succedendo

“È iniziata la battaglia di Gaza”. Cosa sta succedendo

Secondo la Palestine Telecommunications Company, le reti telefoniche e Internet sono state in gran parte interrotte a causa del pesante bombardamento israeliano di linee e tralicci. Il Comitato per la protezione dei giornalisti ha rilasciato una dichiarazione in cui afferma che “un blackout delle comunicazioni è un blackout delle notizie” che può portare a “gravi conseguenze”, inclusa la diffusione della disinformazione. (Continua a leggere dopo la foto)

battaglia gaza cosa sta succedendo

Sulla piattaforma X, l’aeronautica militare israeliana ha annunciato: “Aerei da caccia guidati da precise informazioni di intelligence hanno ucciso la notte scorsa il capo della formazione aerea dell’organizzazione terroristica Hamas, Ezzam Abu Raffa. Era responsabile della gestione degli apparati Uav, dei droni, del rilevamento aereo, dei parapendii e della difesa aerea dell’organizzazione Hamas. Nell’ambito del suo incarico, ha preso parte alla pianificazione e all’esecuzione del massacro omicida negli insediamenti intorno a Gaza il 7 ottobre”.

Ti potrebbe interessare anche: Da Milano a Roma, le metropoli scoppiano