Vai al contenuto

Ecco come Filippo Turetta ha ucciso Giulia. La fine atroce e lo scempio del corpo.

Pubblicato il 18/11/2023 21:37

Emergono i primi dettagli dell’atroce fine di Giulia Cecchettin, rapita e poi uccisa dal suo e. Fidanzato Filippo Turetta. Secondo le prime indiscrezioni la ragazza sarebbe stata uccisa con molte coltellate. I fendenti del mostro l’avrebbero colpita alla testa e al collo. Questa ricostruzione emerge dall’ispezione cadaverica esterna svolta fino a pochi minuti fa dal medico legale Antonello Cirnelli, alla presenza del sostituito procuratore di Pordenone Andrea Del Missier. Secondo l’Ansa “la giovane presentava anche numerose ferite da difesa alle mani e alle braccia”. (Continua dopo la foto)

Secondo la ricostruzione delle forze dell’ordine Giulia sarebbe poi stata abbandonata al bordo della strada e lasciata rotolare lungo un dirupo per una cinquantina di metri, fino a quando il corpo di si sarebbe fermato in un canalone. Il corpo è stato trovato da un’unità cinofila della Protezione civile ancora sul posto per consentire ai Carabinieri del Ris di ultimare i rilievi. A trovare Giulia, è stato un cane della Protezione civile del Friuli Venezia Giulia.