Vai al contenuto

Visita fiscale, cambia tutto: ecco il nuovo orario per chi è in malattia

Pubblicato il 06/11/2023 07:35 - Aggiornato il 06/11/2023 10:32
visita fiscale cambia orario

Visita fiscale, cambia orario! Una notizia a lungo attesa e divenuta ora realtà. Il Tar del Lazio ha infatti annullato il decreto Madia-Poletti che regola le fasce orarie di reperibilità e le visite di controllo per i dipendenti pubblici in malattia. Il Tar ha accolto completamente le argomentazioni del sindacato Uil Polizia penitenziaria. C’era, nei fatti, una ingiustificata disparità di trattamento tra i dipendenti pubblici e quelli del settore privato, violando così il principio di uguaglianza sancito dalla Costituzione. Inoltre, il Tar ha indicato che nella redazione del nuovo decreto, si dovrà tener conto di quanto stabilito nella sentenza, poiché stabilire fasce di reperibilità differenziate per dipendenti pubblici e per dipendenti privati è incostituzionale. Cosa cambia dunque? (Continua a leggere dopo la foto)
>>> “Una nuova emergenza!” Ecco la “sorpresa” che ci stanno preparando. Riuniti in Italia da tutto il mondo
>>> “È la fine di Tim!” Gli smartphone degli italiani vanno all’estero: “Spolpata dalla sinistra”

visita fiscale cambia orario

Attualmente la fascia per i controlli per i dipendenti in malattia nel settore pubblico va dalle 9:00 alle 13:00 e dalle 15:00 alle 18:00 con obbligo di reperibilità anche nei giorni non lavorativi e festivi, mentre per i dipendenti privati la fascia di reperibilità va dalle 10:00 alle 12:00 e dalle 17:00 alle 19:00. Ma ora si cambia. Il nuovo orario di controlli dei dipendenti pubblici sarà uguale a quello dei privati. “Il mantenimento delle differenziate fasce orarie, – si legge ancora nella sentenza del Tar del Lazio – con una durata complessiva, per il settore pubblico, quasi doppia rispetto a quella del settore privato (7 ore a fronte di 4 nell’arco di una giornata) è indicativo anche di uno sviamento di potere”. Dunque, cosa succede adesso? (Continua a leggere dopo la foto)
>>> “Qui crolla l’Europa!” L’Austria segue l’esempio della Gran Bretagna e scoppia la crisi. Cosa sta succedendo

visita fiscale cambia orario

Visita fiscale, si cambia: il nuovo orario

Il ricorso di fronte al Tar del Lazio è stato adito nel 2018 dal sindacato Uilpa Pp in opposizione al decreto ministeriale n. 206 del 2017, meglio noto come ‘decreto Madia’, varato durante il governo piddino guidato da Gentiloni. Ora, come precisa Il Messaggero, il decreto dovrà essere riscritto e armonizzato alle indicazioni giurisprudenziali: si riscriveranno gli orari di reperibilità per i dipendenti, sia pubblici che privati, così come gli orari delle esenzioni per malattia e infortunio sul lavoro.

Ti potrebbe interessare anche: Zucchero, insalata, ketchup e non solo: cambia tutto. Ecco come l’Europa rivoluziona la nostra spesa