Vai al contenuto

“Tornano le mascherine?”. Covid, cambiano le regole: la decisione del ministero della Salute

Pubblicato il 07/09/2023 12:08 - Aggiornato il 09/09/2023 13:52

C’è davvero la possibilità di dover tornare a indossare le mascherine contro il Covid? Mentre diventa ufficiale il ritorno dei tamponi, questa domanda che sta circolando nelle ultime ore e che si sta ponendo in primis il governo degli Stati Uniti di fronte alla variante Pirola, l’ultima arrivata. Con alcune star della pandemia già in campo con i loro appelli. Anthony Fauci, molto criticato in patria per aver spinto gli Usa a delle scelte drastiche durante le prime ondate del virus, è subito tornato alla carica la dose sottolineando “l’importanza di usare le mascherine quando il virus inizia a diffondersi in velocità”. Il medico ha inoltre espresso “preoccupazione per il fatto che alla vigilia della stagione autunno-invernale in cui i virus respiratori si espandono, la gente ignori le raccomandazioni degli esperti di usare le mascherine, se necessario”. (Continua al eggere dopo la foto)
>>> “Sei mesi per la radioterapia”. La lettera choc al paziente oncologico: l’ennesimo caso di malasanità in Italia
>>> “Il primo protocollo di disintossicazione dalla Spike”, pubblicato su di una rivista scientifica. Come fare (VIDEO)

tornano mascherine covid regole

Di obblighi, al momento, non se ne parla. Ma la parola “mascherine” è tornata di colpo a circolare anche tra i governi d’Europa. L’Italia, al momento, si sta muovendo in direzione opposta, con il governo Meloni consapevole della voglia di normalità della popolazione. Le regole post-pandemiche sono così cambiate: stop all’isolamento e raccomandazioni più semplici per i casi di contagio. (Continua a leggere dopo la foto)
>>> Supermercati italiani, la classifica dei più convenienti: dove si può risparmiare davvero in ogni città

Una circolare elaborata dal ministero della Salute e riportata da Repubblica prevede quindi che, qualora si risulti positivi a un test molecolare o antigenico, è “consigliato indossare un dispositivo di protezione delle vie respiratorie (mascherina chirurgica o Ffp2) se si entra in contatto con altre persone; se si è sintomatici bisogna rimanere a casa fino al termine dei sintomi stessi; applicare una corretta igiene delle mani; evitare ambienti affollati”. Possibile inoltre andare a lavoro anche in presenza di sintomi Covid, purché “si indossi la mascherina”. (Continua a leggere dopo la foto)

Per chi dovesse avere contatti con gli infetti, invece, sono previste solo raccomandazioni. C’è già, però, chi insiste su una maggiore attenzione. L’assessore al Welfare della Regione Lombardia Guido Bertolaso ha raccomandato di indossare le mascherine, in autunno e inverno, “soprattutto in Pronto soccorso e negli ambulatori con pazienti fragili”. Il virologo Fabrizio Pregliasco ha invece evidenziato alcune “precauzioni necessarie: “Facciamo il tampone agli anziani, cerchiamo di indossare la mascherina almeno in pubblico, nei luoghi affollati, anche se mi rendo conto che oggi, rispetto ad essa, c’è un rifiuto generalizzato”.

Ti potrebbe interessare anche: “Difese immunitarie alterate”. Lo studio choc: cosa succede dopo la puntura