in

Sanremo, quanto ci costi: da Fiorello a Benigni passando per la trattativa (serratissima) per Georgina

Festival che vai, polemica che trovi. Quelle per la presenza sul palco di Junior Cally e per i suoi testi (quelli passati, in realtà) che parlavano di violenza sulle donne in maniera volgare e sessista. Quelle per per le scelte degli ospiti, per la politica che rischia di fare capolino, per i cantanti in gara e per la qualità delle canzoni. Ma soprattutto per i cachet della kermesse, piuttosto alti come da tradizione. E che hanno fatto discutere, parecchio, gli utenti, anche i più fedeli al Festival sanremese, tutti a chiedersi se sia giusto spendere tanti soldi per assicurarsi ospiti più o meno di grido ai quali concedere qualche minuto (spesso neanche troppi) sul palco più famoso d’Italia.

Sanremo, quanto ci costi: da Fiorello a Benigni passando per la trattativa (serratissima) per Georgina

Le indiscrezioni di questi giorni parlano di un compenso tra i 500 e i 600 mila euro per il conduttore Amadeus e di cifre variabili per i tanti vip che si alterneranno, nessuno in maniera fissa, al suo fianco. 50 mila per Antonella Clerici, 150-200 mila per Tiziano Ferro che sarà quasi onnipresente e che si è già dato da fare tra medley, omaggi ai big del passato e duetti con Massimo Ranieri.

Sanremo, quanto ci costi: da Fiorello a Benigni passando per la trattativa (serratissima) per Georgina

La trattativa più serrata di questo Sanremo è stata invece indubbiamente quella per avere al Festival la fidanzata del calciatore più famoso d’Italia, Cristiano Ronaldo. Lei, Georgina Rodriguez, aveva chiesto inizialmente la bellezza di 140 mila euro, cifra che aveva scatenato non poche tensioni e tra i vertici Rai e tra gli spettatori. Alla fine, l’accordo è arrivato anche se non è chiaro fino a che punto i dirigenti di via Mazzini siano stati costretti ad andare incontro alle pretese della showgirl: alcune testate parlano di 50 mila euro, altre di 25 mila. Un sì particolarmente sudato, sulla falsariga di quello strappato dalla Juventus due estati fa al compagno centravanti.

Sanremo, quanto ci costi: da Fiorello a Benigni passando per la trattativa (serratissima) per Georgina

Un cachet fisso di 25 mila euro dovrebbe invece andare alle altre donne del Festival di Sanremo 2020: Alketa Vejsiu, Sabrina Salerno, Rula Jebreal, Diletta Leotta e la fidanzata di Valentino Rossi Francesca Sofia Novello. Le ultime due appariranno però sul palco di Sanremo per due serate e non una, e di conseguenza dovrebbero tornare a casa con 50 mila euro in più sul conto in banca. Tra i 20 mila e i 50 mila euro, invece, il compenso per gli ospiti stranieri che si alterneranno sul palco nel corso delle varie serate. Fiorello, mattatore assoluto dell’edizione 2020, dovrebbe “accontentarsi” di 250 mila euro. Infine il capitolo Benigni: si parla di 300 mila euro per una sola serata, quella del 6 febbraio.

Ti potrebbe interessare anche: https://www.ilparagone.it/attualita/cina-bloccata-coronavirus-mercato/

La marcia delle United Victims of Benetton, “costretti a chiudere i negozi per le scelte sbagliate dell’azienda”

Lo strano caso del governo Conte: senza deleghe e senza poteri viceministri e sottosegretari