x

x

Vai al contenuto

“Teorie irragionevoli e anti-scientifiche”. Le parole di Mattarella dividono gli italiani: esplode la polemica

Pubblicato il 31/10/2023 12:45 - Aggiornato il 31/10/2023 17:43

Una presa di posizione che sta facendo discutere, quella del presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Che in occasione delle celebrazioni per i Giorni della ricerca promossi dalla Fondazione Airc, è intervenuto dal Quirinale per affrontare il tema della ricerca. Senza però risparmiare attacchi a chi, durante la pandemia, aveva espresso posizioni in contrasto con la narrativa mainstream, quella che difendeva a tutti i costi lockdown, Green pass e vaccini. “La ricerca è garanzia del futuro – ha esordito il Capo dello Stato, come riportato da Italia Oggi – La ricerca è la cura: questo il motto che avete scelto per questa edizione. La ricerca di ieri è già diventata la cura di oggi, la ricerca di oggi sarà la cura di domani”. (Continua a leggere dopo la foto)
“Hanno nascosto i morti!” Ecco le prove che inchiodano Pfizer: “Ora può cambiare tutto”

mattarella teorie irragionevoli anti-scientifiche

“Teorie irragionveoli e anti-scientifiche”. Le parole di Mattarella

Mattarella ha poi aggiunto: “Eppure, dopo tanta evidenza, dopo che è stato dimostrato nella drammatica esperienza della pandemia che i costi umani sarebbero stati di gran lunga maggiori senza la scoperta in tempi rapidi dei vaccini, continuano a circolare teorie irragionevoli e anti-scientifiche. Non soltanto offuscano la visione del bene comune ma sovente minacciano la salute stessa dei cittadini, contravvenendo a quanto prescrive l’articolo 32 della Costituzione, secondo il quale la salute è, insieme, fondamentale diritto dell’individuo e interesse della collettività”. (Continua a leggere dopo la foto)

mattarella teorie irragionevoli anti-scientifiche

“Nell’epoca dell’intelligenza artificiale e della più grande accelerazione della scienza, la diffusione della conoscenza – ha concluso Mattarella – continua a mescolarsi con il suo opposto. È’ un paradosso della nostra modernità. Anche per questo i Giorni della Ricerca sono un’occasione preziosa”. Una posizione che ha sollevato tante polemiche in rete, dividendo gli utenti. (Continua a leggere dopo la foto)

mattarella teorie irragionevoli anti-scientifiche

Molti italiani, infatti, hanno subito ricordato a Mattarella gli errori commessi durante la gestione della pandemia e sottolineati, anni dopo, da sentenze che hanno dato ragione a chi era stato punito per non aver rispettato l’obbligo vaccinale. Passo dopo passo, è emersa finalmente una verità ben diversa da quella raccontata dalla stampa mainstream. E al presidente della Repubblica in molti hanno voluto ricordarlo in maniera chiara attraverso i social.

Ti potrebbe interessare anche: “Come si può lavorare così tanto?” La tiktoker si sfoga, ma gli utenti la massacrano: il VIDEO diventa un caso