in

Mattarella scavalca la Meloni. La telefonata internazionale che “terremota” i rapporti con il governo

Pubblicato il 14/11/2022 17:49

Una nota del Quirinale ha reso pubblico l’intervento del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella per tentare di “rendere più distesi” i rapporti tra Roma e Parigi in seguito alla crisi dei migranti. Il Capo dello Stato ha dunque avuto un colloquio telefonico con il Presidente della Repubblica Francese, Emmanuel Macron. Il tema della telefonata è stato quello della “grande importanza della relazione tra i due Paesi”. Secondo la nota del Colle, i due hanno condiviso la necessità che vengano poste in atto condizioni di piena collaborazione in ogni settore sia in ambito bilaterale sia dell’Unione Europea. Poco più tardi anche l’Eliseo ha emesso una nota simile, nella quale si sottolinea «la grande importanza delle relazioni tra la Francia e l’Italia». L’iniziativa congiunta dei due capi di Stato punta a «disintossicare» il clima diplomatico.
(Continua a leggere dopo la foto)

Tutto si decide a Bruxelles

Secondo quanto riportato dal Corriere della Sera, l’intervento di Mattarella con l’omologo Macron sarebbe mirato ad ottenere un immediato riflesso sul vertice odierno a Bruxelles tra i ministri degli esteri dei 27. Nel frattempo, al suo arrivo in Commissione Europea, la sottosegretaria francese agli affari europei Laurence Boone ha dichiarato: «Richiamerò l’importanza dell’unità europea, della responsabilità per le vite umane e la solidarietà degli europei. E ne approfitterò per ringraziare gli undici Paesi che aiutano la Francia ad accogliere i rifugiati arrivati lo scorso fine settimana». E’ giunta anche la conferma riguardo al fatto che nella giornata di oggi non è previsto nessun incontro bilaterale tra Italia e Francia.
(Continua a leggere dopo la foto)

La reazione di Fratelli d’Italia

L’azione di Mattarella apparare come un vero e proprio schiaffo alle politiche poste in essere dal nuovo esecutivo guidato da Giorgia Meloni. Il presidente del Senato Ignazio La Russa ha infatti puntualizzato: «Io credo che l’opera del presidente Mattarella sia sempre utile, ma credo anche che la fermezza del nostro governo possa e debba essere condivisa». Queste le sue parole a margine dell’inaugurazione del prolungamento della A52 Rho-Monza, rispondendo a una domanda sulla telefonata tra Macron e Mattarella. Nel frattempo trapelano indiscrezioni su un diffuso malcontento per l’iniziativa del Capo dello Stato nelle aree meloniane. L’intromissione su un braccio di ferro così importante per uno dei temi chiave del nuovo governo potrebbe scatenare la reazione del Presidente del Consiglio nelle prossime ore. La situazione è in evoluzione.

Potrebbe interessarti anche: “Sono preoccupato e incaz***o”. Frajese lancia l’allarme: “Ecco lo studio sulle modificazioni del Dna” (il VIDEO)

Sostieni il paragone.it, abbiamo bisogno del tuo aiuto: DONA

In tempi così difficili per l'editoria garantire un'informazione contro il sistema e volta a smascherare i magheggi delle elite è sempre più difficile. Parlare del vaccino e della campagna vaccinale da un'altra prospettiva è rischioso. Sostieni il duro lavoro che ogni giorno svolgiamo schierandoci contro quella logica che vede l'informazione passare addomesticata solo per i canali mainstream. Diventa anche tu sostenitore de ilparagone.it e difendi l'informazione libera!
-->

“Sono preoccupato e incaz***o”. Frajese lancia l’allarme: “Ecco lo studio sulle modificazioni del Dna” (il VIDEO)

“Rischio nucleare”. Vertice a sorpresa tra i capi dei servizi di Russia e USA: “Avvertimento anche per Zelensky”