in

Euromedia Research: “Il 61,9% italiani non vuole un nuovo lockdown”

Il governo sta lavorando a un nuovo Dpcm, ancora più duro e che prepara la strada a un nuovo lockdown. Gli italiani lo hanno capito e già stanno testimoniando la loro rabbia. E le recenti misure anti contagio adottate dal governo per contrastare il Covid sono state al centro dei sondaggi elettorali Euromedia Research per la puntata di Porta a Porta del 22 ottobre 2020. L’ipotesi di un nuovo lockdown sembra non piacere agli italiani. “Solo il 27,2% si dice favorevole ad una chiusura generale di qualche settimana. Il 61,9% preferirebbe continuare a seguire in maniera rigorosa tutte le norme restrittive per un periodo più lungo, anche fino alla prossima primavera”.

Intanto in alcune regioni, tra cui Lombardia e Campania, è stato attivato il coprifuoco dalle 23 alle 5 del mattino. Una decisione che trova favorevole il 66,3% degli intervistati e contrario il 23,8%. Per il 52,7% il coprifuoco ma anche le altre misure anti contagio prese ultimamente non sono altro che il preambolo di un nuovo lockdown totale. La preoccupazione è molta. Il 53,6% accusa il Paese di non essersi fatto trovare pronto ad affrontare questa seconda ondata.

Le principali preoccupazioni degli italiani continuano a rimanere lavoro e disoccupazione (29,7%), seguiti dal rilancio dell’economia nazionale (21,8%) e dall’ammodernamento del sistema sanitario (17%). Infine le intenzioni di voto nazionali. La Lega rimane prima forza con il 24,7% dei consensi, seguita dal Pd con il 20%, il M5S con il 15,5% e Fratelli d’Italia con il 14,7%. Dietro ci sono Forza Italia (6,2%), Azione di Calenda (3,9%), Italia Viva (3%), +Europa (2,1%), Sinistra Italiana (1,5%), Verdi (1,4%) e Mdp-Articolo 1 (!,2%). La quota di indecisi e astenuti è al 29,2%.

Data o periodo in cui è stato realizzato il sondaggio: 20 ottobre 2020. Campione casuale nazionale rappresentativo della popolazione italiana maggiorenne secondo genere, età, livello di scolarità, area geografica di residenza, dimensione del comune di residenza. (800 interviste): 800 intervistati (interviste valide) – numero dei non rispondenti/rifiuti all’intervista: 1.403 – totale contatti effettuati: 2.203. Il margine di errore relativo ai risultati del sondaggio (livello di rappresentatività del campione del 95%) è +/- 3.5% per i valori percentuali relativi al totale degli intervistati (800 casi). Interviste telefoniche – metodologia C.A.T.I.-C.A.M.I.-C.A.W.I. I dati sono stati ripresi da Termometro Politico.

Ti potrebbe interessare anche: Eurobarometro: “L’Italia è il Paese che ha meno fiducia nell’Ue tra tutti i 27 Stati membri”

Eurobarometro: “L’Italia è il Paese che ha meno fiducia nell’Ue tra tutti i 27 Stati membri”

954 miliardi di cartelle in arrivo: proprio ora Conte e il Fisco si abbattono sugli italiani