in

ITALEXIT PER L’ITALIA al 4,2%, il sondaggio del Corriere della Sera che cambia la politica italiana

Sono passati solo quattro mesi dalla nascita di Per l’Italia con Paragone- Italexit e già il nostro partito sta terremotando la politica italiana alterando gli stanchi e stantii equilibri consolidatisi in questi anni di restaurazione e di tradimenti elettorali. A confermarlo è il sondaggio pubblicato sul Corriere della Sera e realizzato dalla Ipsos di Nando Pagnoncelli: “Da notare – scrive il più famoso sondaggista d’Italia – il balzo di Italexit di Gianluigi Paragone (dal 2,3% di marzo al 4,2% odierno), che scavalca la federazione tra Azione e +Europa (3,5%), capitalizzando lo scontento di una parte
dell’elettorato,prevalentemente di destra e centrodestra”

Il partito fondato da Gianluigi Paragone raggiunge per la prima volta il 4,2% nelle preferenze degli italiani, confermando il trend positivo di questi mesi, e superando così la soglia di sbarramento per l’entrata in Parlamento. Si tratta di una conferma del valore del messaggio dell’unico a fare vera opposizione al governo Draghi. Italexit propone una diversa visione della società, a cominciare dal recupero delle libertà fondamentali degli individui e dalla lotta contro l’inutile e vessatorio green pass e contro l’obbligo vaccinale.

Per l’Italia con Paragone si propone di restituire al nostro Paese il ruolo che gli compete nello scenario internazionale, con l’indispensabile recupero delle sovranità politica, economica e finanziaria, per un’Italia protagonista e libera dal giogo di un’Unione Europea a guida tedesca che si è rivelata incapace, fallimentare e dannosa sotto tutti gli aspetti. Infine una piccola nota, i sondaggi, soprattutto quelli relativi ai piccoli partiti, sono “aggiustati” verso il basso. Gli istituti di sondaggio ricalcolano i dati grezzi attraverso dei parametri diversi da istituto e istituto per evitare di incorrere in degli errori soprattutto laddove non hanno uno storico, come nel caso di Per l’Italia con Paragone – Italexit. In sostanza è molto probabile che il dato relativo al nostro partito sia ben più alto, ma verranno altri sondaggi a confermare questa nostra intuizione… (Di seguito il sondaggio come pubblicato sul “Il Corriere della Sera”)

Sostieni il paragone.it, abbiamo bisogno del tuo aiuto: DONA

In tempi così difficili per l'editoria garantire un'informazione contro il sistema e volta a smascherare i magheggi delle elite è sempre più difficile. Parlare del vaccino e della campagna vaccinale da un'altra prospettiva è rischioso. Sostieni il duro lavoro che ogni giorno svolgiamo schierandoci contro quella logica che vede l'informazione passare addomesticata solo per i canali mainstream. Diventa anche tu sostenitore de ilparagone.it e difendi l'informazione libera!

Eni fa profitti, gli italiani pagano la crisi 

Vaccini e decessi correlati al cuore, lo studio choc di The Lancet: cosa hanno scoperto