in

A Milano IoApro sta con Paragone: il presidente del movimento in lista con lui

Antonio Alfieri, uno dei membri fondatori – nonché presidente del Movimento di IoApro – sarà in lista con Gianluigi Paragone per le elezioni di Milano. C’è totale sintonia tra il Movimento IoApro e il leader di ItalExit, fin dal primo momento in trincea per difendere il diritto al lavoro dei cittadini e il diritto alla libertà personale. È infatti impossibile accettare l’obbligo del Green pass ad esempio per i genitori che accompagnano figli a scuola (l’ultima follia del governo), per i ristoratori, per i collaboratori sportivi e per i clienti che intendono frequentare palestre e i locali al chiuso. (Continua a leggere dopo la foto)

“Se il vaccino – dicono i fondatori del Movimento IoApro – è facoltativo, si deve poter essere liberi di scegliere se farlo o meno; subdolo l’atteggiamento del Governo che impone il Green Pass in ogni dove impedendo la socialità e talvolta di potersi recare al lavoro. Inutile dire che l’alternativa ai vaccini sono i tamponi, quando questi durano 48 ore e sono a carico dei cittadini che non possono spendere l’ira di Dio per poter lavorare o per poter accompagnare i propri figli a scuola. Ingiusto, scorretto, limitante della libertà, il Green pass è discriminatorio, divide i cittadini, li schiera gli uni contro gli altri, ma il Governo anziché correre ai ripari pensa al Super Green Pass, ossia ad altre imminenti restrizioni al solo scopo di convincere a fare il vaccino chi ancora non lo ha fatto”. (Continua a leggere dopo la foto)

Alfieri, dunque, sposa le la linea di Paragone. “IoApro – si legge in un comunicato – sentendosi rappresentata dagli intenti di Italexit e dunque dal candidato sindaco di Milano Gianluigi Paragone è lieta di annunciare che alle prossime elezioni comunali di Milano nella lista del leader di Italexitcvi sarà il Presidente del Movimento Io Apro Antonio Alfieri. Scopo primario difendere la libertà delle persone e garantire pari diritti a tutti senza alcune discriminazione”. (Continua a leggere dopo la foto)

“Ma questo è solo il primo passo – conclude Umberto Carriera, segretario nazionale del Movimento IoApro -. Lo scopo del Movimento nato da pochi mesi è quello di puntare dritto al 2023, per questo ci stiamo strutturando a livello Nazionale con circa 100 mila attivisti che poi andranno a comporre le varie liste, nel mentre su Milano votate Antonio Alfieri, affinché la lotta contro il green pass non resti vana e ci sia qualcuno a rappresentarci attivamente da subito”.

Ti potrebbe interessare anche: Aifa, raddoppiati in 4 settimane i decessi riconosciuti come collegati al vaccino

Vaccinati con doppia dose e positivi, ma per il Green pass è tutto ok. La falla choc nel sistema

Vaccini, svolta dai periti Pm di Genova: “Probabile correlazione con le morti”