in

Il sondaggio che fa tremare Conte: 9 italiani su 10 non lo vogliono più premier

Ci è stata raccontata per mesi, da quasi tutti i principali analisti, la favola di un Giuseppe Conte forte di ampissimo consenso popolare, nonostante una gestione della crisi che lasciava parecchio a desiderare. Numeri dietro i quali il governo si è trincerato, scacciando via con sufficienza le critiche di chi sottolineava tutte le mancanze sul fronte degli aiuti economici ai cittadini e la totale incapacità di anticipare la seconda ondata di Covid-19. Oggi, ecco però che nemmeno i sondaggi sembrano più venire in soccorso dei giallorossi, a partire proprio dal presidente del Consiglio.

Il sondaggio che fa tremare Conte: 9 italiani su 10 non lo vogliono più premier

Stando alla rilevazione realizzata da AnalisiPolitica e pubblicata sulle pagine di Libero e del Tempo, infatti, per il 32% degli italiani sarebbe il caso di sciogliere il prima possibile un governo paralizzato dalle troppe fratture interne e tornare di corsa al voto “per verificare la volontà dei cittadini”. Un elettore su cinque (21%) vede bene un nuovo incarico a Giuseppe Conte ma, si badi bene, soltanto nell’ottica di formare un esecutivo di transizione, nato dallo sforzo comune di tutti i partiti, che traghetti il Paese verso le urne. Un’opzione che, secondo il presidente della società che ha effettuato il sondaggio Arnaldo Ferrari Nasi, piace non solo agli elettori di centrodestra ma spopola anche (50%) tra i grillini.

Il sondaggio che fa tremare Conte: 9 italiani su 10 non lo vogliono più premier

Soltanto il 13% degli intervistati si è invece detto favorevole a un eventuale Conte-ter. Secondo Ferrari Nasi, “sappiamo già che per 2 italiani su 3 il premier non sa governare e tra coloro che non hanno per nulla fiducia in lui ci sono anche elettori del Pd e dei Cinque Stelle”. A conferma di questo, ecco che per il 22% degli italiani potrebbe anche proseguire l’esperienza di governo giallorossa, purché però ci sia un avvicendamento al vertice. Via Conte, insomma, per fare spazio a una personalità più autorevole, da identificare il prima possibile.

Il sondaggio che fa tremare Conte: 9 italiani su 10 non lo vogliono più premier

I tempi in cui il fenomeno-Conte spopolava sui social, con tanto di pagine Facebook tra il serio e il faceto che ne sottolineavano la popolarità, sembra insomma ormai lontanissimo. Il senso di vicinanza alle istituzioni, sottolineato durante la prima ondata di Covid-19, è andato perduto, lasciando spazio alle critiche feroci per come il secondo capitolo dell’emergenza è stato affrontato. Da Nord a Sud, le proteste di commercianti e imprenditori iniziano a prendere piede. E il premier è sempre più un uomo solo al comando.

Ti potrebbe interessare anche: E il virologo si fece politico: Lopalco nominato assessore alla Sanità in Puglia

La crisi è ormai alle porte: da Boschi a Delrio, ecco come cambierà il governo

Il nuovo piano pandemico italiano? “Se non bastano le risorse, scegliete chi curare”