in

E il virologo si fece politico: Lopalco nominato assessore alla Sanità in Puglia

Quello tra i virologi e la politica è un rapporto che si è andato solidificando in maniera evidente con il passare dei mesi, man mano che l’emergenza coronavirus assumeva i connotati di una pandemia mondiale. La conferma arriva in queste ore dalla Puglia, dove il governatore Michele Emiliano ha nominato il professor Pier Luigi Lopalco assessore alle Politiche della Salute e al Welfare. Una scelta resa possibile dalle dimissioni di Salvatore Ruggieri, suo predecessore.

E il virologo si fece politico: Lopalco nominato assessore alla Sanità in Puglia

“Ringrazio Salvatore Ruggeri per il grande lavoro svolto in questi anni come assessore al Welfare – ha dichiarato il presidente Emiliano – e per il suo contributo politico insostituibile alla vittoria elettorale del 21 settembre. La sua attività da assessore si è distinta per la grande attenzione a tutti i temi sociali, proseguendo il lavoro di Totò Negro, sempre al servizio della comunità pugliese. Totò Ruggeri rimane al centro della coalizione della Puglia, per me un punto di riferimento politico e umano. L’entrata in Giunta di Pier Luigi Lopalco consentirà già prima della sua proclamazione in Consiglio regionale di vederlo, come annunciato, alla guida della Sanità pugliese. In questo momento di emergenza Covid immetterlo da subito nella pienezza delle funzioni riveste una grandissima importanza”.

E il virologo si fece politico: Lopalco nominato assessore alla Sanità in Puglia

Professore ordinario di Igiene all’università di Pisa, Lopalco si è laureato a Bari e tra il 2005 e il 2015 ha lavorato al Centro europeo per la prevenzione ed il controllo delle malattie (ECDC) a Stoccolma, dove è stato capo del programma per le malattie prevenibili da vaccino ed attivo in rete attraverso le pagine del suo blog Adulti&Vaccinati. A marzo, il presidente della Puglia Emiliano lo aveva già nominato responsabile della struttura speciale di progetto “Coordinamento Regionale Emergenze Epidemiologiche”.

E il virologo si fece politico: Lopalco nominato assessore alla Sanità in Puglia

Nella sua lettera di dimissioni, l’assessore Ruggieri scrive: “Dopo una lunga e attenta riflessione sulle difficoltà che il nostro Paese e la nostra Regione stanno attraversando a causa dell’epidemia di coronavirus, al solo fine di accelerare i processi di cambiamento che i pugliesi ci chiedono per fronteggiare questa nuova e grave emergenza, comunico la mia volontà di dimettermi da assessore regionale. Sono convinto che riunire le deleghe del Welfare e della Sanità nelle mani di un professionista esperto quale il professor Lopalco, sia al momento la decisione migliore e più giusta per la nostra Regione e per tutti i pugliesi che attendono dal nuovo esecutivo scelte forti e coraggiose in tempi brevi”.

Ti potrebbe interessare anche: L’Europa promette già “altri” aiuti: peccato non ne sia ancora arrivato nessuno

“Il coprifuoco non serve”: i virologi avvisano le Regioni. Proteste dei ristoratori in Lombardia

Foggia, Invitalia e 280milioni di euro: cosa c’è dietro il rapporto tra Conte e Arcuri