in

Il film che non vi faranno mai vedere. Il documentario sugli effetti collaterali: “Numeri impressionanti” (TRAILER)

Pubblicato il 09/11/2022 19:42

Died Suddenly è il titolo del nuovo attesissimo docufilm del regista Stew Peters. Si tratta di un documentario che ha lo scopo di approfondire cosa si cela realmente dietro al picco di morti e malori improvvisi registrati dopo la somministrazione del vaccino anti-Covid. Il film uscirà sul grande schermo il 21 novembre 2022 e mostrerà quanto accaduto dopo l’avvio della campagna vaccinale in piena pandemia. Da quanto emerge, il documentario porterà all’attenzione degli spettatori gli impressionanti numeri dei decessi improvvisi negli Stati Uniti, mostrando anche le diverse spiegazioni di medici, scienziati ed imbalsamatori.
(Continua a leggere dopo la foto)

La correlazione tra malori improvvisi e vaccinazione

La notizia viene riportata dal Giornale d’Italia e, chiaramente, fino adesso è stata omessa da pressoché tutti i canali ed i media mainstream. Il Giornale spiega: “Se con l’esplosione del Covid ci sono stati molti morti – scrive la testata online – i decessi hanno iniziato ad impressionare ancora di più dopo l’avvio della campagna vaccinale. Tuttavia a morire non erano più persone positive, bensì persone assolutamente sane, compresi bambini, adolescenti e anche tanti, troppi atleti. C’è una correlazione fra queste morti e malori improvvisi e la somministrazione del vaccino anti-Covid? Gli esperti ritengono di sì e spiegano perché nel film. Oltre a riportare i numeri dei decessi avvenuti dopo malori improvvisi, senza sintomi precedenti di alcun tipo, il documentario mostra anche i numeri sulle reazioni avverse”.
(Continua a leggere dopo la foto)

Numeri impressionanti

“Gli adulti sani stanno morendo in tutto il mondo. Negli ultimi 18 mesi, il termine “morti” o “malori improvvisi” è salito in cima ai termini “più cercati” di Google”, questa l’introduzione fornita da uno degli esperti all’inizio del docufilm. Tra gennaio 2021 e aprile 2022, GoodSciencing.com ha registrato una media mensile di 42 atleti (dai giovani dilettanti ai professionisti) che sono “morti improvvisamente”, soprattutto per problemi cardiaci. Questi numeri sono stati confrontati con uno studio pubblicato nel 2006 dalla Divisione di Cardiologia Pediatrica dell’Ospedale Universitario di Losanna, in Svizzera, che aveva riscontrato solo 2,35 di questi decessi al mese in tutto il mondo tra il 1966 e il 2004. Attraverso un semplice calcolo algebrico emerge una differenza sostanziale nel numero di morti improvvise nei due periodi di riferimento. L’aumento delle morti improvvise tra gli atleti da quando il vaccino COVID-19 è stato offerto al pubblico è del 1700%.
(Continua a leggere dopo la foto)

Un docufilm da vedere assolutamente

In Died Suddenly verranno mostrati sia i dati crudi e puri, sia le dichiarazioni degli esperti. accompagnate dai alcuni video di atleti, adolescenti e altre persone sane, che crollano improvvisamente dopo aver avuto malori improvvisi. Il docufilm punta la lente d’ingrandimento anche sui malori e sulle morti improvvise che hanno colpito maggiormente le persone sane al di sotto dei 40 anni d’età. Ma in Died Suddenly non si parlerà soltanto dei malori e delle morti improvvise, ma ci saranno anche degli interessanti approfondimenti sulle reazioni avverse post vaccino anti-Covid, analizzando le assurde imposizioni e le menzogne delle Istituzioni spacciate per verità scientifiche. Un film da non perdere. Intanto potete gustare una piccola anteprima nel trailer qui sotto.

Potrebbe interessarti anche: “Perseguitati come gli ebrei”. L’assurda dichiarazione dell’ospite di Floris. Scoppia la polemica (VIDEO)

Sostieni il paragone.it, abbiamo bisogno del tuo aiuto: DONA

In tempi così difficili per l'editoria garantire un'informazione contro il sistema e volta a smascherare i magheggi delle elite è sempre più difficile. Parlare del vaccino e della campagna vaccinale da un'altra prospettiva è rischioso. Sostieni il duro lavoro che ogni giorno svolgiamo schierandoci contro quella logica che vede l'informazione passare addomesticata solo per i canali mainstream. Diventa anche tu sostenitore de ilparagone.it e difendi l'informazione libera!
-->

“Perseguitati come gli ebrei”. L’assurda dichiarazione dell’ospite di Floris. Scoppia la polemica (VIDEO)

Le farmacie pagano per evitare i processi. La cifra monstre per chiudere la bocca alle vittime dei loro disastri