x

x

Vai al contenuto

Bologna, giovane mamma muore insieme ai suoi bambini. Le cause della tragedia

Pubblicato il 15/03/2024 16:50

Una terribile tragedia, la scorsa notte, ha lasciato attonita la città di Bologna e distrutto una famiglia. Stefania Alexandra Nistor, giovane mamma di 32 anni di origine Romena, ha perso la vita insieme ai suoi tre bambini in un incendio che ha devastato il suo appartamento in Via Bertocchi, in una zona periferica della città. I piccoli, Giorgia di sei anni e i gemellini Mattia e Giulia di due, non hanno avuto scampo. Mamma e figli si trovavano insieme nella stanza da letto. Probabilmente a causa di un cortocircuito, causato da una stufetta elettrica difettosa, nell’appartamento si è scatenato l’inferno. Le fiamme sono divampate così violente da non permettere la fuga alle quattro vittime, che con ogni probabilità hanno perso la vita a causa del monossido di carbonio sviluppato dall’incendio. (continua dopo la foto)

L’ex marito di Stefania, e padre dei tre bimbi, era accorso sul posto appena saputo della tragedia insieme ai nonni dei piccoli. Dopo essere stato informato delle terribili conseguenze dell’incendio, è stato colto da un malore e trasportato in ospedale per accertamenti. L’intera città di Bologna si è stretta nel cordoglio per la sfortunata famiglia. La tragedia ha aperto un dibattito sulle condizioni delle abitazioni nella periferia della città. Anche perché pochi anni fa, nel 2018 e nello stesso stabile, avevano perso la vita due ragazzini, Benjamin di 11 e David di 14 anni, precipitando dal balcone del loro appartamento. Anche in quel frangente si trattò, secondo quanto ricostruito dalle autorità, di una disgrazia. Alla quale ora si somma il dramma di Stefania e dei suoi bambini.