in

Bassetti: “Delta è come un raffreddore, ma è giusto fare terrorismo per far vaccinare la gente”

Matteo Bassetti, Direttore del reparto Malattie Infettive al Policlinico San Martino di Genova, virologo della tv, “prossimo all’Isola dei Famosi”, come disse provocatoriamente Gianluigi Paragone in un ormai celebre scontro, ha detto per l’ennesima volta una cosa assurda e pericolosa durante un’intervista che è stata ripresa su Twitter da Radio Savana. Ha detto Bassetti: “La variante Delta colpisce più i giovani e dà un quadro che è simile a quello di un semplice raffreddore. Quindi attenzione a fare il solito terrorismo, ma siamo tutti contenti se lo si fa allo scopo di far vaccinare la gente!”. (Continua a leggere dopo la foto)

Vi rendete conto? In una sola frase ha rivelato tutta la strategia con cui è stato affrontato fin qui il fenomeno Covid. Bassetti, dunque, certifica – come medico – che la variante Delta è come un semplice raffreddore. Però afferma anche che è giusto utilizzarla come arma del terrore per spingere la gente a vaccinarsi. È un cortocircuito folle che dovrebbe far saltare dalla sedia chiunque. Possibile che l’ordine dei Medici non dica nulla e non prenda provvedimenti? Nemmeno il coraggio di smentirlo. Chissà perché… (Continua a leggere dopo la foto)

Bassetti poi veste i panni dello sciamano e si dà alle previsioni, terroristiche ovviamente, ammiccando al rientro a scuola a settembre e – parlando dell’obbligatorietà del vaccino che al momento vede solo il via libera per i sanitari – lancia la profezia nefasta: “La legge è stata fatta troppo tardi. Non sappiamo fare programmazione, sulla scuola quest’anno si è fatto peggio del 2020, vedrete che situazione problematica ci sarà a settembre”. (Continua a leggere dopo il video)

Intanto, sul web corre sempre più veloce la petizione che chiede la radiazione di Bassetti e che il virologo non metta più piede in tv: “Riteniamo che Matteo Bassetti, debba essere Richiamato dall’Albo dei Medici, come del resto tanti altri suoi colleghi Virologi, in quanto un medico non si può permettere con le sue dichiarazioni di rischiare di fomentare l’incitamento all’Odio ed alimentare la discriminazione”. Bassetti aveva detto: “”Hai deciso di non vaccinarti, di mettere a rischio la tua salute, ma anche quella degli altri? Bene, i vaccinati faranno una vita normale, i non vaccinati si chiuderanno in casa”.

Ti potrebbe interessare anche: Israele, boom di contagi e ricoveri: il 58% dei pazienti gravi ha la doppia dose di vaccino

Israele, boom di contagi e ricoveri: il 58% dei pazienti gravi ha la doppia dose di vaccino

Green Pass, “Non farò discriminazioni fra i clienti”. Il ricorso vinto dal barista di Biella