in ,

Il ritorno di Trump: “Biden disastroso. Ci riprenderemo l’America”. E umilia il presidente Usa

Pubblicato il 17/01/2022 12:34

Ecco il ritorno di Donald Trump, pronto a riprendersi la guida degli Stati Uniti mentre va in scena il fallimento del suo successore, Biden, su tutti i fronti, interni e esterni. Trump ha prima definito Joe Biden un “debole”, poi un “disastro”. La Speaker Nancy Pelosi è stata attaccata duramente: “Matta e corrotta”. E l’immunologo Anthony Fauci? “Il re mai messo in dubbio”. Per Trump negli Stati Uniti al momento “ogni libertà è a rischio”. E ancora: “Giù le mani dalle nostre famiglie – ha detto, rivolgendosi a Biden – giù le mani dal nostro lavoro, dai nostri bambini. La nostra salute non è affare tuo”. (Continua a leggere dopo la foto)

The Donald ha parlato in un comizio a Florence, cento chilometri a sud di Phoenix, in Arizona. “Questo 2022 sarà l’anno in cui il popolo si riprenderà indietro l’America”, dice, riferendosi alle elezioni di Midterm, a novembre, quando i repubblicani probabilmente riconquisteranno la maggioranza alla Camera e al Senato. E le “elezioni del 2024 – aggiunge – saranno le più importanti della storia americana”. Trump ha parlato per quasi due ore. “Io amo l’Arizona – ha detto – qui abbiamo vinto alla grande, ma ci hanno rubato migliaia di voti. È stata una truffa totale, ma i media hanno nascosto i veri dati. I democratici – ha aggiunto – devono ingannare per vincere le elezioni. La vera insurrezione è avvenuta il 3 novembre” e non il 6 gennaio. (Continua a leggere dopo la foto)

L’assalto a Capitol Hill, ha detto Trump, “è diventata la scusa del partito democratico per giustificare un attacco senza precedenti alle libertà americane”. Poi, come riporta Repubblica, l’ex presidente ha rivelato che il figlio più piccolo, Barron, ha avuto il Covid. “Ma il tempo di rifargli il test ed era andato via tutto”. (Continua a leggere dopo la foto)

Ci fosse ancora Trump alla Casa Bianca, ha detto di se stesso, la “crisi Ucraina non ci sarebbe stata. Nessuno ci rispetta più, nessuno ha più paura di noi. Tutti sapevamo che Biden non era in grado, ma pochi pensavano che sarebbe stato così disastroso. Ma ci riprenderemo questo Paese. Riprenderemo la Casa Bianca”, ha concluso.

Ti potrebbe interessare anche: Paragone con il premio Nobel, in piazza a Milano, per i diritti e le libertà

Sostieni il paragone.it, abbiamo bisogno del tuo aiuto: DONA

In tempi così difficili per l'editoria garantire un'informazione contro il sistema e volta a smascherare i magheggi delle elite è sempre più difficile. Parlare del vaccino e della campagna vaccinale da un'altra prospettiva è rischioso. Sostieni il duro lavoro che ogni giorno svolgiamo schierandoci contro quella logica che vede l'informazione passare addomesticata solo per i canali mainstream. Diventa anche tu sostenitore de ilparagone.it e difendi l'informazione libera!
-->

Malori in campo, mancate partecipazioni e un ritiro: il disastro degli Australian Open all’insegna dell’obbligo vaccinale

Cacciari: “Il governo Draghi mente sui numeri. Si rischia una deriva cinese”