in

Scontro totale in diretta tra Bassetti e l’ex ministro Castelli sui dati del Covid

Pubblicato il 17/02/2022 12:27

Botte da orbi in diretta tra l’ex ministro della Giustizia Roberto Castelli e il virologo Matteo Bassetti, direttore della Clinica di Malattie infettive del Policlinico San Martino di Genova. Ospiti di Veronica Gentili nel talk show politico “Controcorrente”, in onda su Rete4, i due hanno avuto un acceso scambio (per così dire) di opinioni. Durante la puntata di mercoledì 16 febbraio, ripresa da Il Tempo, i due si sono scontrati non soltanto sull’utilità del vaccino, ma anche sull’affidabilità delle fonti dei dati che entrambi hanno portato a sostegno delle proprie tesi. Bassetti ha prima ricordato in studio quanto il quadro pandemico sia cambiato soprattutto a fronte delle varianti del virus, che oggi sono molto meno aggressive: “Quest’anno abbiamo una variante, prima la Delta e poi la Omicron, che sono molto diverse dalla Alfa e dal virus naturale che avevamo un anno fa”. (Continua a leggere dopo la foto)

Ha poi aggiunto Bassetti: “Queste varianti hanno una maggiore contagiosità e la Delta anche una maggiore virulenza. Non si possono confrontare assolutamente i due periodi. I dati mi sembrano talmente evidenti. A fronte dello stesso numero di contagi, se li avessimo avuti…”, tenta di proseguire ma viene interrotto da un Castelli infuriato: “Citi una fonte! Che fonte cita?”. A quel punto i toni iniziano subito ad alzarsi e i due bisticciano, a maggior ragione perché, essendo entrambi in collegamento, continuano a parlarsi uno sopra l’altro senza tregua. (Continua a leggere dopo la foto)

“I dati sono evidentemente quelli che abbiamo ogni giorno dall’Istituto Superiore di Sanità, non li do io – spiega Bassetti – Se li vuole andare a guardare, vada sul sito. Senza andare alla John Hopkins University, che sta negli Stati Uniti”, punzecchia, riferendosi alla fonte citata da Castelli nell’esporre i dati durante il suo intervento. “Forse lei è un ottimo politico, ma mi pare che, come statistico e come medico, capisce poco”. (Continua a leggere dopo la foto)

Poi la stoccata finale di Bassetti: “Vada a fare l’ingegnere, che sicuramente lo fa meglio di quanto fa il medico e legge i numeri”. Pronta la risposta di un indemoniato Castelli: “I numeri li so meglio di lei. Sto parlando di statistiche! Io cito i dati di una grande università, lei cita i giornali. Ne prendo atto”.

Ti potrebbe interessare anche: “Stop mascherine Ffp2 per i bambini a scuola”. La denuncia di Altroconsumo

Sostieni il paragone.it, abbiamo bisogno del tuo aiuto: DONA

In tempi così difficili per l'editoria garantire un'informazione contro il sistema e volta a smascherare i magheggi delle elite è sempre più difficile. Parlare del vaccino e della campagna vaccinale da un'altra prospettiva è rischioso. Sostieni il duro lavoro che ogni giorno svolgiamo schierandoci contro quella logica che vede l'informazione passare addomesticata solo per i canali mainstream. Diventa anche tu sostenitore de ilparagone.it e difendi l'informazione libera!

“Il Green pass sarà abolito”: indiscrezioni sulla data, vacilla la maggioranza

IL SENATORE DE VECCHIS PASSA DALLA LEGA A ITALEXIT CON PARAGONE