in

Padova, quattro ricoverati gravi in ospedale: sono tutti vaccinati

Pubblicato il 30/10/2021 10:17

Da Padova a Foggia, da nord a sud, peggiora la situazione per quanto riguarda i ricoveri gravi delle persone vaccinate contagiate. Nel policlinico di Foggia sono presenti in malattie infettive 14 persone con doppia dose e 1 con la prima dose. Dei tre pazienti in rianimazione, 2 sono vaccinati, mentre un’altra persona ha ricevuto solo una dose, ma è ricoverata per comorbilità pregresse. A Padova, invece, quattro persone, tre uomini e una donna, tra i 70 e gli 80 anni, hanno contratto il Covid durante un pranzo per un 50esimo di matrimonio che si è tenuto domenica e ora sono in Terapia intensiva. Erano tutti vaccinati. (Continua a leggere dopo la foto)

Lo riporta Il Mattino di Padova di oggi e lo conferma l’Azienda Ospedale Università di Padova. Il pranzo si è tenuto in zona Terme Euganee. “Fra i quattro ricoverati, le cui condizioni sono gravi, ci sono anche i due coniugi che festeggiavano i 50 anni di matrimonio. Tutti i quattro contagiati erano vaccinati contro il Covid, ma due avevano patologie pregresse. La data della loro vaccinazione non sarebbe recente. (Continua a leggere dopo la foto)

“Stiamo facendo con estrema rapidità tutti gli approfondimenti del caso – ha riferito il direttore generale dell’Azienda Ospedale Università di Padova, Giuseppe Dal Ben -. Mentre procedono le cure, abbiamo attivato immediatamente le procedure per avviare l’analisi di campioni prelevati dalle quattro persone ricoverate, che sono stati anche inviati all’Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie che avrà il compito di svolgere un’accurata attività di sequenziamento”. (Continua a leggere dopo la foto)

L’azienda Ulss 6 Euganea svolgerà l’indagine epidemiologica, per verificare se i contagiati ricoverati siano gli unici o ci sia un focolaio più ampio. Nel giro di un paio di giorni, i quattro hanno accusato i primi sintomi dell’infezione. Ma quando sono arrivati al pronto soccorso le loro condizioni erano già serie e in rapido peggioramento, e sono stati trasferiti nel reparto di terapia intensiva.

Ti potrebbe interessare anche: Il Green pass non funziona ma Draghi insiste: il premier vuole la proroga a tutti i costi

Sostieni il paragone.it, abbiamo bisogno del tuo aiuto: DONA

In tempi così difficili per l'editoria garantire un'informazione contro il sistema e volta a smascherare i magheggi delle elite è sempre più difficile. Parlare del vaccino e della campagna vaccinale da un'altra prospettiva è rischioso. Sostieni il duro lavoro che ogni giorno svolgiamo schierandoci contro quella logica che vede l'informazione passare addomesticata solo per i canali mainstream. Diventa anche tu sostenitore de ilparagone.it e difendi l'informazione libera!
-->

Foggia, vaccinati in rianimazione e altri 14 con doppia dose in malattie infettive

Boom contagi, crollo prime dosi e flop richiami: Gimbe attesta il fallimento del governo