in

ItalExit dona pacchi alimentari ai lavoratori sospesi a causa del Green pass e delle altre leggi liberticide

Pubblicato il 30/03/2022 09:09

Una bella iniziativa di solidarietà di Italexit con Paragone – Biella che, in questi giorni, ha preparato e distribuito decine di pacchi alimentari per i lavoratori sospesi per colpa del Green Pass e delle altre misure liberticide. Commentano gli attivisti sulla pagina ufficiale della sezione: “La miglior risposta a questo Governo che ci vorrebbe divisi e spaventati mentre loro continuano l’opera di distruzione del Paese. Sui social l’iniziativa è stata molto apprezzata, riscuotendo migliaia di like e ricevendo moltissimi commenti di apprezzamento. Già in altre parti d’Italia altri attivisti di ItalExit si stanno organizzando per ripetere l’esperienza. (Continua a leggere dopo la foto)

Non è la prima volta che ItalExit scende in campo per aiutare cittadini lasciati senza pane dal governo a causa dell’obbligo vaccinale. Gabriella Resse aveva raccontato la storia di una mamma di Roma non vaccinata, che ha seguito suo figlio, un bambino fragile con una grave malformazione genetica, fino a Catania per un’operazione di ricostruzione delle articolazioni di una mano. “Valeria, questo il suo nome, giunge in Hotel al calar della sera, con tutta la difficoltà, la stanchezza di quel momento, pensando finalmente di poter riposare e soprattutto dare ristoro al figlio, evidentemente debole e provato e invece trova la sorpresa e in mancanza di super green pass, gli viene negato l’accesso”. Cosa è successo? (Continua a leggere dopo la foto)

“La povera mamma, si è ritrovata sola, in mezzo al nulla, (perché questo ospedale è un po’ fuori porta, di conseguenza anche l’albergo), stanca e stressata dalla situazione, con un ragazzo al seguito davvero bisognoso in quel momento. E succede allora che alcuni attivisti di ItalExit di Ostia (Roma), vengono a sapere di questo fatto e si attivano spontaneamente per trovare una soluzione su una diversa sistemazione per la notte per Valeria e suo figlio e grazie al loro pronto intervento e reti solidali, la trovano”. (Continua a leggere dopo la foto)

ItalExit non è solo politica in senso stretto, c’è molto di più, c’è cuore dietro a queste persone, c’è un’anima che in molti casi è stata toccata direttamente o indirettamente da situazioni ed episodi spiacevoli o complicati e sanno bene quanto sia importante ricevere un aiuto qualsiasi in certi momenti. E anche l’iniziativa di Biella, che è stata da esempio per molte altre città, ne è un chiaro esempio.

Ti potrebbe interessare anche: Paragone:”La guerra in Ucraina è il fallimento dell’Ue e dei democratici Usa”

Sostieni il paragone.it, abbiamo bisogno del tuo aiuto: DONA

In tempi così difficili per l'editoria garantire un'informazione contro il sistema e volta a smascherare i magheggi delle elite è sempre più difficile. Parlare del vaccino e della campagna vaccinale da un'altra prospettiva è rischioso. Sostieni il duro lavoro che ogni giorno svolgiamo schierandoci contro quella logica che vede l'informazione passare addomesticata solo per i canali mainstream. Diventa anche tu sostenitore de ilparagone.it e difendi l'informazione libera!

Orsini non ci sta, querela Romano per le sue offese e torna in Rai

“Sciopero della bolletta!”. Cittadini e pmi abbandonati si ribellano. Cosa sta succedendo