in

Il giallo dell’intervista di Gentiloni: boccia l’obbligo vaccinale, ma in Italia la notizia sparisce

Pubblicato il 15/02/2022 14:51

Inizia la ritirata. Non solo dei giornalisti e degli stessi televirologi che hanno fatto terrorismo mediatico in tutto questo tempo, ma ora anche dei politici. E uno in particolare spicca più degli altri, perché sul tema dell’obbligo vaccinale è intervenuto – di fatto stroncandolo – anche Paolo Gentiloni. E chi l’avrebbe mai detto che sarebbe stato uno tra i primi “pentiti”? Il fuggi fuggi ormai è palpabile, e Draghi e Speranza sono sempre più soli nelle loro strategie liberticide. L’obbligo vaccinale non ha mai avuto senso, e ora meno che mai. Con molti cittadini che hanno ricevuto già la terza dose e la diffusione della variante Omicron che causa meno ricoveri e decessi delle precedenti forme del virus, perché perpetrare questo accanimento contro le libertà della popolazione? (Continua a leggere dopo la foto)

Il 15 febbraio in Italia scatta l’obbligo di Super green pass per tutti i lavoratori che potranno presentarsi in azienda solo se in regola con il ciclo vaccinale o guariti dal Covid, pena la sospensione dello stipendio. Però – come sottolinea Il Tempo – Lo stesso commissario europeo per economia Paolo Gentiloni in una intervista al Funk Mediengruppe, un’associazione di quotidiani tedeschi ripresa tra gli altre dal giornale economico Die Welt, ha espresso dubbi a riguardo. “La discussione sulla vaccinazione obbligatoria contro il Covid-19 ha avuto la sua giustificazione mesi fa”, ha detto l’ex premier italiano. (Continua a leggere dopo la foto)

Poi Gentiloni ha specificato: “Non credo che ora sia il momento di discutere della vaccinazione obbligatoria”. Per l’esponente del Pd “siamo sulla stessa strada per allentare le restrizioni, paese per paese”, e pur non essendo contrario in linea di principio alle vaccinazioni obbligatorie – ha fatto l’esempio dei sieri contro il morbillo – ha lasciato intendere che la sua applicazione oggi sarebbe inattuale anche se ogni governo deve decidere da solo questa questione. Ma con la variante Omicron “nel complesso, il numero di decessi e di ricoveri sta diminuendo in modo significativo” ha detto le’x presidente del Consiglio. (Continua a leggere dopo la foto)

Insomma, roba che le stesse parole le avesse dette un esponente no vax sarebbe stato già messo sulla graticola mediatica. L’intervista a Gentiloni, infatti, non è un caso se non è stata ripresa da alcun giornale italiano, anche se è stata pubblicata su molti media tedeschi. Il Commissario Europeo Paolo Gentiloni boccia di fatto l’obbligo vaccinale e in Italia non sembra essere una notizia da dare. Chissà perché.

Ti potrebbe interessare anche: “Dose fatale”. Carabiniere morto dopo la vaccinazione, ora è ufficiale

Sostieni il paragone.it, abbiamo bisogno del tuo aiuto: DONA

In tempi così difficili per l'editoria garantire un'informazione contro il sistema e volta a smascherare i magheggi delle elite è sempre più difficile. Parlare del vaccino e della campagna vaccinale da un'altra prospettiva è rischioso. Sostieni il duro lavoro che ogni giorno svolgiamo schierandoci contro quella logica che vede l'informazione passare addomesticata solo per i canali mainstream. Diventa anche tu sostenitore de ilparagone.it e difendi l'informazione libera!
-->

Emergenza “baby gang”: tre episodi violenti in un giorno in tre città italiane

Sospeso e senza stipendio: la storia del prof che fa lo sciopero della fame davanti alla sua scuola