in

“40 anziani positivi e un morto, tutti vaccinati”. Paura nonostante “l’immunizzazione”

Pubblicato il 28/04/2022 21:11

Il fatto è accaduto nella casa di riposo Vittorio Emanuele II di Terramaini a Cagliari. Il virus ha colpito almeno la metà degli ospiti della struttura, compresi alcuni operatori. Tutti i presenti nella struttura sono vaccinati.
(Continua a leggere dopo la foto)

Il covid torna nelle Rsa

Ormai lo sanno tutti, il covid può far male anche ai vaccinati. Il covid torna a colpire nelle Rsa e questa volta a farne le spese sono un’ospite di 91 anni, deceduta, ed una quarantina dei 78 anziani residenti nella casa di riposo. Il contagio si è diffuso anche tra parte del personale della cooperativa che gestisce il centro, con anche alcuni dipendenti. I positivi sono già stati sostituiti per continuare ad offrire agli anziani le cure necessarie.
(Continua a leggere dopo la foto)

Le parole dell’assessore

«Siamo addolorati per quanto accaduto» spiega all’Ansa l’assessore alle politiche sociali, Viviana Lantini, che sottolinea: «Purtroppo, anche con la terza dose, gli anziani rimangono statisticamente i più vulnerabili. E il coronavirus, nonostante le precauzioni e la rigida osservanza dei protocolli, si diffonde non solo nelle case di riposo ma anche negli ospedali. I casi si stanno comunque riducendo rispetto ai numeri dei giorni scorsi», aggiunge l’Assessore .
(Continua a leggere dopo la foto)

Omicron 2 la colpevole

Il membro della giunta comunica infine che «Stiamo monitorando anche oggi la situazione ed effettuando tamponi. Attendiamo gli esiti, speriamo in un ritorno alla normalità già dalla prossima settimana». La variante Omicron 2 del Covid è il virus incriminato. Ad ogni modo non si registrano problemi per gli ospiti arrivati un mese fa dall’Ucraina, ospiti di un caseggiato separato e con ingresso a parte.
(Continua a leggere dopo la foto)

Un monito per i “vaccinisti”

Una delle tante dimostrazione di come il covid non guardi in faccia a nessuno, vaccinato o no. Una situazione che ci rattristisce e con cui ormai abbiamo imparato a fare i conti, ma che serve da monito per coloro che ancora inneggiano alla totale efficacia del “sacro siero”, ormai smentita oltre che dai fatti, anche dalla scienza e dalle stesse case produttrici.

Potrebbe interessarti anche: “Potremmo non essere in grado di dimostrarne l’efficacia”. Le clamorose ammissioni di Pfizer sul vaccino

Sostieni il paragone.it, abbiamo bisogno del tuo aiuto: DONA

In tempi così difficili per l'editoria garantire un'informazione contro il sistema e volta a smascherare i magheggi delle elite è sempre più difficile. Parlare del vaccino e della campagna vaccinale da un'altra prospettiva è rischioso. Sostieni il duro lavoro che ogni giorno svolgiamo schierandoci contro quella logica che vede l'informazione passare addomesticata solo per i canali mainstream. Diventa anche tu sostenitore de ilparagone.it e difendi l'informazione libera!
-->

Il Green pass è solo l’antipasto. Il credito sociale sbarca Roma. Ecco come funzionerà

Bye bye Profumo. Questa volta il (condannato) AD di Leonardo rischia poltrona e soldi