in ,

Ex poliziotto muore poco dopo il vaccino, aperta l’inchiesta. La famiglia: “Giustizia”

Pubblicato il 19/02/2022 09:50

Continuano le “morti improvvise” di chi se ne va dopo aver ricevuto il vaccino anti Covid. In attesa che venga riconosciuta anche in questo caso (e sono già moltissimi, ma molti altri sono in attesa di giustizia) la correlazione, stiamo ai fatti. Come racconta Il Giornale di Sicilia, “un ex poliziotto modicano di 64 anni, Corrado Puglisi, è morto improvvisamente giovedì scorso. Un decesso ‘sospetto’ secondo i familiari i quali sono rivolti al loro legale per la presentazione di un esposto denuncia alla Procura di Ragusa affinché siano accertate le cause di quel che è successo. Sulla salma è stata disposta l’autopsia”. (Continua a leggere dopo la foto)

Alla base della richiesta dei parenti dell’ex poliziotto, che per molti anni ha prestato servizio al Commissariato di Modica, “c’è il sospetto che la morte possa essere collegata alla somministrazione della seconda dose del vaccino anti-Covid che l’uomo aveva ricevuto pochi giorni prima. La salma dell’ex poliziotto è stata dunque subito sequestrata su disposizione della Procura e attualmente è all’obitorio dell’ospedale Maggiore di Modica”. (Continua a leggere dopo la foto)

Nei mesi scorsi accertamenti sono stati condotti sulla morte di un altro poliziotto, il vice sovrintendente della squadra mobile della Questura di Catania Davide Villa, deceduto il 6 marzo 2021 12 giorni dopo la somministrazione del vaccino AstraZeneca. La famiglia si è opposta all’archiviazione dell’inchiesta avanzata dalla Procura di Messina che ha indagato sul caso. Vittoria l’hanno invece ottenuta i familiari di un carabiniere morto dopo il vaccino. (Continua a leggere dopo la foto)

A uccidere il maresciallo maggiore Emanuele Calligaris (46 anni) è stato “il processo che si è innescato dopo la somministrazione, a marzo del 2021, della dose di vaccino AstraZeneca”. È questa la conclusione della consulenza tecnica e dell’autopsia a cui è stato sottoposto il corpo del militare friulano, deceduto a marzo dello scorso anno all’ospedale di Udine. Ci si augura che giustizia venga fatta per tutti e al più presto.

Ti potrebbe interessare anche: “Dose fatale”. Carabiniere morto dopo la vaccinazione, ora è ufficiale

Sostieni il paragone.it, abbiamo bisogno del tuo aiuto: DONA

In tempi così difficili per l'editoria garantire un'informazione contro il sistema e volta a smascherare i magheggi delle elite è sempre più difficile. Parlare del vaccino e della campagna vaccinale da un'altra prospettiva è rischioso. Sostieni il duro lavoro che ogni giorno svolgiamo schierandoci contro quella logica che vede l'informazione passare addomesticata solo per i canali mainstream. Diventa anche tu sostenitore de ilparagone.it e difendi l'informazione libera!

Decreti di Conte illegittimi: la magistratura si sveglia

Gli studenti contro la sede del Pd per le morti in alternanza scuola-lavoro